ACMA accusa gli operatori di Ladbrokes di violazione delle regole

ACMA accusa gli operatori di Ladbrokes di violazione delle regole

L’Autorità australiana per le comunicazioni e i media (ACMA) ha accusato i famosi operatori di proprietà di Ladbrokes, Neds, bet365 e Sportsbet di violare le regole del gioco d’azzardo interattivo.

Regolazione Codici Veloci/Quick:

Gli operatori avrebbero utilizzato i codici Fast/Quick per rendere più facili per i giocatori le scommesse sulle macchine sportive in-play, il che ha violato l’Interactive Gambling Act del 2001. Secondo la legge, le scommesse in-play sugli incontri sportivi non sono legali.

Tuttavia, ci sono alcune eccezioni, incluso piazzare le scommesse tramite telefono, ma le scommesse telefoniche sono condizionate a fornire tutte le informazioni relative alla scommessa. Le informazioni richieste sono la selezione migliore, il tipo, l’importo e una conferma finale, che deve essere effettuata dal cliente tramite telefono.

Il Fast/Quick Code degli operatori però non è conforme alla normativa perché il cliente può ottenerlo tramite il sito web o un’app. Il codice aiuta il giocatore a incorporare l’evento e a effettuare la selezione di scommesse e tipi quando si tratta di scommesse in-play. Permette al cliente di citare semplicemente il codice al telefono e confermare la scommessa.

I tre operatori di Ladbrokes hanno generato i codici Fast/Quick per le scommesse e hanno consentito ai clienti di piazzare le scommesse tramite un’app o un sito Web invece che tramite il telefono. Neds di Entertain, bet365 di Hillside e Sportsbet hanno permesso ai giocatori di creare i codici e piazzare le scommesse, quindi tutto è stato comunicato attraverso i canali vietati.

La violazione delle norme:

Tuttavia, l’ACMA ha condotto un’indagine approfondita e ha scoperto che gli operatori non rispettano le regole. Successivamente sono state adottate le misure necessarie e gli operatori hanno cambiato il modo in cui i loro clienti piazzano le loro scommesse per rispettare le regole del gioco d’azzardo interattivo precedentemente violate.

Tra gli altri passaggi, gli operatori hanno assicurato di aver generato i codici Fast/Quick ancor prima degli eventi, ancor prima che il cliente scegliesse la scommessa che voleva piazzare. I codici saranno completamente casuali e tutte le circostanze saranno le stesse per tutti i giocatori che vorranno piazzare le proprie scommesse.

Come annunciato da ACMA, poiché i passi avanti verso la tutela dei clienti e il rispetto delle norme erano già stati fatti, ACMA non ha voluto punire gli operatori e questa volta sono mancate ulteriori misure correttive.

Tuttavia, questa non è la prima volta che Ladbrokes viola le leggi emanate dall’ACMA. Nel luglio di quest’anno, la società ha violato le nuove linee guida stabilite dall’ottobre 2022 sull’appello ai minori negli annunci dell’azienda e a diversi annunci è stata vietata l’ulteriore distribuzione.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

100
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis