AGA pubblica un rapporto sulle prospettive positive del settore dei giochi

AGA pubblica un rapporto sulle prospettive positive del settore dei giochi

Ieri, l’American Gaming Association (AGA) ha presentato ufficialmente il suo rapporto Gaming Industry Outlook in collaborazione con Fitch Ratings.

Inoltre, il rapporto mostra che un’ampia percentuale di amministratori delegati del gioco d’azzardo si sente positiva riguardo alle attuali condizioni commerciali, mentre l’incertezza economica smorza le speranze per la futura crescita del settore.

Incertezza sulla futura situazione aziendale:

Nel complesso, quasi tutti i CEO intervistati descrivono l’attuale situazione aziendale come buona (62%) o adeguata (35%). Inoltre, i relatori riportano una prospettiva più attenta per il futuro, con solo il 20% che crede che le condizioni future saranno migliori di oggi e due terzi (64%) che credono che le condizioni future saranno le stesse di adesso.

A questo proposito, il Presidente e CEO di AGA Bill Miller, ha dichiarato: “Lo slancio record del gioco è continuato nel 2023 e ciò si riflette chiaramente negli atteggiamenti dei dirigenti di gioco in tutto il paese.

“Mentre le proiezioni di rallentamento della crescita in tutta l’economia americana stanno attenuando le aspettative per i giochi a medio termine, il nostro settore è ben posizionato per resistere a qualsiasi potenziale vento contrario”.

Le condizioni attuali ottengono una risposta positiva:

L’indice delle condizioni attuali di 106,0 mostra un forte aumento dell’attività economica dei giochi da casinò nel primo trimestre del 2023 rispetto al quarto trimestre del 2022, segnando il trimestre con il maggior incasso del settore dei giochi commerciali fino ad oggi.

Negli ultimi tre trimestri l’attività industriale è cresciuta a un tasso annuo di circa l’8,4%, riflettendo la crescita sottostante reale, controllata dagli effetti dell’inflazione. Inoltre, l’economia nazionale statunitense è aumentata del 2,9% negli ultimi due trimestri del 2022, ovvero i dati trimestrali più recenti disponibili.

Un moderato calo dell’attività economica del settore nel prossimo futuro:

L’indice delle condizioni future mostra un rallentamento a 97,1 nel primo trimestre del 2023, indicando che si prevede che l’attività economica del settore si modererà nei prossimi sei mesi.

La previsione è guidata in parte dai risultati del Gaming Executive Board, che sono ancora positivi ma si sono attenuati rispetto a sei mesi fa, insieme all’attuale previsione di Oxford Economics secondo cui l’economia statunitense subirà una lieve recessione nella seconda metà del 2023.

Inoltre, i risultati del Gaming Executive Panel mostrano una visione più attenta della crescita nei prossimi sei mesi, con la maggior parte dei dirigenti che ritiene che il ritmo delle nuove assunzioni, la crescita dei profitti e l’attività dei clienti rallenterà nei prossimi tre-sei mesi, non aumenterà.

Inoltre, la concorrenza per gli attuali dipendenti rimane una sfida e il panel ha indicato come un’altra area di preoccupazione la conservazione dei talenti.

Tuttavia, operatori e fornitori mostrano un enorme ottimismo in particolari segmenti delle loro attività. Questi segmenti sono:

  • più operatori prevedono che gli investimenti di capitale (21% netto positivo) e le unità di gioco in esercizio (14% netto positivo) aumenteranno nei prossimi tre-sei mesi piuttosto che diminuire;
  • i produttori di apparecchiature di gioco sono particolarmente positivi, con quasi tutti i dirigenti fornitori che prevedono un aumento delle vendite di unità di gioco per uso sostitutivo (88% netto positivo) e la maggior parte prevede un aumento delle unità per uso nuovo o di espansione (63% netto positivo). Nessun produttore di giochi si aspettava che il ritmo delle vendite diminuisse.

Una delle cose che preoccupano maggiormente i CEO sono i tassi di interesse e l’inflazione (dichiarati dal 69% degli intervistati) e l’incertezza economica (38%).

Nel frattempo, i ritardi della catena di approvvigionamento sono usciti dalle cinque principali preoccupazioni dei CEO e sono stati sostituiti dal rischio geopolitico (31%). Inoltre, negli ultimi sei mesi sono diminuite anche le preoccupazioni sulla disponibilità del credito, con la quota di amministratori delegati che segnala l’accesso al credito come limitato (20%), bilanciata ugualmente dalla percentuale che lo considera facile (20%).

Descrizione delle prospettive del settore dei giochi:

Oxford Economics ha preparato il Gaming Industry Outlook.

Offre una misura tempestiva della recente crescita del settore e delle aspettative future. Il sondaggio per il primo trimestre del 2023 è stato condotto ufficialmente tra il 29 marzo e il 10 aprile 2023.

Durante il sondaggio, sono stati intervistati 26 amministratori delegati, coinvolgendo amministratori delegati delle principali società di gioco globali e nazionali, operatori di gioco tribali, operatori di casinò a unità singola, famosi fornitori di apparecchiature di gioco e importanti operatori di iGaming e scommesse sportive.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0