BGC rivela le più recenti misure pubblicitarie per un marketing sicuro

BGC rivela le più recenti misure pubblicitarie per un marketing sicuro

Il Betting and Gaming Council (BGC), l’unico ente del settore delle scommesse e dei giochi del Regno Unito, ha rivelato una nuova serie di misure per garantire inoltre che le persone sotto i 18 anni smettano di vedere annunci pubblicitari nei media digitali, secondo il comunicato stampa ufficiale del BGC. Inoltre, le nuove misure saranno annunciate ufficialmente nel Settimo Codice di settore per la pubblicità socialmente responsabile (codice IGRG).

Nuovo codice:

Oltre a migliorare gli standard per la pubblicità per i giovani, l’ultimo codice amplierà l’attuale devozione, garantendo che il 20% del marketing radiofonico e televisivo sia impegnato in “messaggi di gioco più sicuri, anche nella pubblicità sui media digitali”. Tuttavia, i membri di il Consiglio per le scommesse e i giochi finora hanno fatto grandi passi avanti per garantire che proprio quelli legalmente consentito per scommettere hanno accesso ad annunci online per prodotti di gioco e scommesse regolamentati.

Per quanto riguarda le regole precedenti, si assicuravano che qualsiasi annuncio a pagamento o sponsorizzato sui social media fosse indirizzato agli utenti dai 25 anni in su. L’unica eccezione sarebbe se il sito web potesse dimostrare che i suoi annunci potrebbero essere “precisamente mirati” a persone di età superiore ai 18 anni. Tuttavia, secondo le nuove regole, i suddetti 25+ regola sarà esteso a qualsiasi piattaforma multimediale digitale che offra un filtro di età adeguato.

IL ultimo codiceche entrerà in vigore dal 1° dicembre 2023, è l’ultimo esempio della forte volontà di BGC di innalzare gli standard nel settore dei giochi e delle scommesse.

Misure aggiuntive:

Tra le numerose misure già introdotte, alcune sono:

  • “divieto del fischio per la pubblicità televisiva del gioco d’azzardo;
  • periodi di riflessione sulle macchine da gioco;
  • incoraggiare i limiti di deposito;
  • nuovi controlli di verifica dell’identità e dell’età;
  • aumentando massicciamente i finanziamenti per la ricerca, l’istruzione e le cure”.

Un’altra misura è stata la Codice di condotta BGCche ha vietato ai club di calcio, famosi tra le generazioni più giovani, di “pubblicare marketing diretto su quote e siti di scommesse” sui propri account sui social media.

Ma non è tutto; poiché anche i membri del BGC hanno lanciato un iniziativa con le suddette piattaforme di social media per consentire agli utenti di decidere autonomamente se desiderano ricevere annunci di giochi e scommesse online. In tale nota, Michael Dugher, amministratore delegato della BGC, ha scritto al DCMS all’inizio del 2023 “esortando il Dipartimento a fare pressione sulle piattaforme di social media affinché facciano di più”, come ha affermato il ministro Stuart Andrew del Dipartimento per la cultura digitale, i media e lo sport (DCMS). MP, da allora ha confermato che “convocherà una riunione per aiutare a guidare il cambiamento”.

BGC è molto severa quando si tratta di scommesse da parte dei bambini:

BGC non ha tolleranza quando si tratta scommesse da parte dei bambini. Tuttavia, come dettagliato dalla Gambling Commission Rapporto sui giovani e il gioco d’azzardo (2022): “Le forme più popolari di scommesse da parte dei bambini sono i giochi arcade come le macchinette Penny Pusher e Claw Grab (22%), le scommesse tra amici (15%), le carte da gioco con soldi (5%) e le slot machine con la frutta (3%). ). La partecipazione al gioco d’azzardo da parte dei bambini (11-16 anni) è diminuita in modo significativo dal 2011: dal 23% dei bambini che partecipano a qualche forma di gioco d’azzardo nell’ultima settimana al 7% nel 2022”.

Parlando della questione, CEO della BGC, Michael Dugher, ha dichiarato: “In qualità di organismo di standardizzazione per il settore regolamentato, ci impegniamo a continuare a innalzare gli standard e ad apportare grandi cambiamenti nel settore delle scommesse e dei giochi. Aiutare a proteggere i giovani è la nostra priorità numero uno. I membri di BGC hanno già adottato misure significative per garantire che le pubblicità dei nostri membri raggiungano solo il pubblico giusto. Con un maggiore aiuto da parte delle piattaforme, possiamo fare ancora di più. Anche la messaggistica sul gioco d’azzardo più sicura è assolutamente cruciale. Si tratta di garantire che i clienti utilizzino strumenti di gioco più sicuri come l’impostazione di limiti di deposito e timeout, ma riguarda anche il lavoro di vitale importanza di segnalare l’aiuto che è disponibile per aiutare la minoranza di giocatori che potrebbero avere difficoltà con le loro scommesse e giochi. . La nuova edizione del Codice IGRG è un’ulteriore prova della nostra determinazione a continuare a garantire che gli standard siano sempre più elevati e più elevati possibile”.

Inoltre le nuove misure sono state ovviamente attentamente studiate dalla BGC, ma anche dal Associazione Bingo e il Bacta del Consiglio delle lotterie. In questo modo è stato raggiunto uno “sforzo intersettoriale”.

Le scommesse sono molto popolari nel Regno Unito:

Quasi 22,5 milioni di adulti nel Regno Unito scommettono ogni mese. Inoltre, il gettito fiscale derivante dal settore regolamentato dei giochi e delle scommesse ammonta a 4,2 miliardi di sterline, che finanziano i servizi pubblici necessari, e il contributo all’economia del Regno Unito è di 7,1 miliardi di sterline in VAL. Inoltre, il suddetto settore offre 110.000 posti di lavoro in tutto il paese.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0