Candidato laburista britannico sospeso a causa dello scandalo delle scommesse elettorali

Candidato laburista britannico sospeso a causa dello scandalo delle scommesse elettorali

Lo scandalo delle scommesse elettorali in Gran Bretagna è diventato ancora più grande martedì sera quando un candidato laburista ha ammesso di aver scommesso su se stesso perdendo le elezioni. Kevin Craig, il candidato laburista per il seggio di Central Suffolk e North Ipswich, è stato sospeso dal partito di opposizione. La sospensione arriva mentre la Gambling Commission britannica continua a indagare su una moltitudine di presunte scommesse piazzate nel periodo precedente alle elezioni generali del 4 luglio.

La sospensione di Craig segna il primo coinvolgimento del partito laburista in una vicenda che finora ha travolto soprattutto il partito conservatore e ha reso la campagna elettorale britannica piuttosto intensa. In una dichiarazione martedì sera, Craig ha ammesso di aver scommesso contro se stesso ma insisteva che fosse per beneficenza. Si è scusato con il suo partito, che lo ha licenziato in seguito alla notifica di un’indagine della Gambling Commission, come riportato da Politico.

“Per tutta la mia vita mi sono divertito con le scommesse strane, sia sulla politica che sui cavalli”, ha detto Craig. “Qualche settimana fa, quando pensavo che non avrei mai vinto questo posto, ho scommesso che i conservatori vincessero qui con l’intenzione di donare l’eventuale vincita ad enti di beneficenza locali”, ha aggiunto. “Anche se non ho piazzato questa scommessa conoscendo in anticipo il risultato, si è trattato di un errore enorme, per il quale mi scuso senza riserve.”

Craig ha espresso profondo rammarico per le sue azioni, riconoscendo la gravità del suo errore di giudizio. “Mi pento profondamente di quello che ho fatto e prenderò sul mento le conseguenze di questo stupido errore di giudizio”, ha affermato.

Un portavoce del partito laburista ha dichiarato: “Con Keir Starmer come leader, il partito laburista mantiene gli standard più elevati per i nostri candidati parlamentari, come il pubblico giustamente si aspetta da qualsiasi partito che spera di servire, motivo per cui abbiamo agito immediatamente in questo caso”.

Un problema conservatore fino ad ora

La sospensione di Craig arriva sulla scia di diversi titoli negativi per il Partito conservatore sulla questione del gioco d’azzardo, che il Labour ha voluto sfruttare. Il primo ministro Rishi Sunak è sotto pressione crescente, avendo ha abbandonato il sostegno a due candidati conservatori essendo stato indagato dalla Commissione per presunte scommesse privilegiate piazzate sulla tempistica delle elezioni.

Nel sistema del Regno Unito, la tempistica delle elezioni anticipate è decisa dal primo ministro e la conoscenza anticipata è generalmente mantenuta entro una cerchia ristretta. Anche altri esponenti dei Tory e agenti di polizia sono indagati dall’autorità di vigilanza.

Un sondaggio di YouGov pubblicato martedì ha rilevato che solo il 16% degli intervistati ritiene che Sunak abbia gestito bene lo scandalo, mentre il 60% pensa che lo abbia gestito male. Il Labour ha esortato Sunak a “fare chiarezza” e a rivelare la portata del coinvolgimento dei Tory nello scandalo.

La crisi si approfondisce

Mercoledì la controversia si è approfondita Il segretario scozzese Alister Jack ammesso a piazzare scommesse sulla data delle elezioni generali. Jack ha negato di aver infranto qualsiasi regola ma ha ammesso di aver piazzato tre scommesse sulla tempistica del sondaggio del 4 luglio. Ha affermato di non avere alcuna conoscenza anticipata della data delle elezioni fino a quando non fu annunciata il 22 maggio. Jack ha dichiarato, secondo The Independent: “A seguito delle notizie di oggi voglio essere assolutamente chiaro che non ho violato alcuna regola del gioco d’azzardo”.

L’ammissione di Jack si aggiunge al conteggio di sette politici e funzionari coinvolti nella controversia. L’SNP e i liberaldemocratici hanno chiesto una piena trasparenza da parte delle parti coinvolte, sottolineando l’impatto dello scandalo sulla fiducia del pubblico nel sistema politico.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0