Caos del torneo di poker ad Hanoi

Caos del torneo di poker ad Hanoi

Con un sorprendente colpo di scena, l’attesissimo WPT Vietnam Passport per la serie del Campionato Mondiale, che avrebbe dovuto iniziare dal 14 al 27 maggio al Crown Poker Club di Hanoi, è stato improvvisamente cancellato. Questo annuncio segna la terza grande interruzione dei tornei di poker in Vietnam nell’arco di soli sei mesi.

Annuncio inaspettato del Crown Poker Club:

L’annuncio della cancellazione è arrivato tramite un avviso di emergenza da Corona Poker Club, sede dell’evento. Nella sua dichiarazione, il club ha citato “ragioni tecniche” e ha espresso la propria decisione come nel migliore interesse di tutti i partecipanti. Hanno espresso rammarico per i disagi causati, sottolineando il loro costante impegno nel dare priorità alla sicurezza e al miglioramento qualità del torneo.

Come riportato da Inside Asian Gaming, la dichiarazione del club recita: “Il Crown Poker Club si rammarica di questo inconveniente. Questa è davvero una decisione difficile perché, durante tutta la sua attività, Crown Poker Club ha sempre dato priorità alla sicurezza e al miglioramento della qualità dei tornei”.

Ai giocatori che avevano acquistato pacchetti early bird è stato consigliato di contattare il servizio clienti per rimborsisottolineando ulteriormente la natura inaspettata della cancellazione.

Continua turbolenza nella scena del poker ad Hanoi:

Quest’ultima cancellazione si aggiunge ad una serie di interruzioni che hanno afflitto la scena del poker ad Hanoi. In precedenza, il Hanoi Billions dell’Asian Poker Tour L’evento ha dovuto affrontare accuse di violazione delle leggi locali sul gioco d’azzardo, con conseguente cancellazione dei suoi ultimi due giorni. Allo stesso modo, il Serie primaverile di Hanoi dell’Asian Poker Festivalin collaborazione con Top Joy Poker Tour, ha incontrato un destino simile ad aprile.

Inoltre, il Crown Poker Club si è ritrovato coinvolto in polemiche all’inizio di quest’anno, quando ha imposto una “tassa” del 10% sulle vincite dei giocatori, una tassa che si è poi rivelata inesistente e semplicemente un meccanismo per coprire le spese operative del club.

Con il ricorrente disagi e incertezze In seguito ai tornei di poker ad Hanoi, la reputazione della città come destinazione stabile del poker è stata messa in discussione. Le successive cancellazioni sollevano preoccupazioni sia tra i giocatori che tra gli organizzatori circa la fattibilità e la sostenibilità di ospitare tali eventi nella regione.

Prossimi eventi: USOP Hanoi:

Nonostante gli insuccessi, la comunità del poker guarda avanti al futuro Evento USOP di Hanoiin programma al Crown Poker Club dal 29 maggio al 10 giugno. Gli organizzatori, in collaborazione con il club, stanno affrontando attivamente le sfide affrontate, cercando di garantire uno svolgimento regolare e di successo.

Secondo Life of Poker, l’USOP Hanoi promette tredici giorni stravaganti con montepremi garantiti totali VND 60.000.000.000 (~ $ 2.361.200). Si consiglia ai giocatori non locali interessati a partecipare di rimanere sintonizzati sui canali dei social media dell’USOP per aggiornamenti e annunci.

Mentre il panorama del poker ad Hanoi naviga in acque turbolente, le parti interessate continuano a sperare in una soluzione che ristabilisca la stabilità e la fiducia nel circuito del poker della città.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0