Chiusa la struttura di scommesse fuori pista dell’ippodromo di Pimlico

pimlico

A causa di problemi finanziari, l’ippodromo di Pimlico ha deciso di chiudere la sua struttura di scommesse fuori pista. Questa misura radicale avrà luogo il 30 giugno, come ha comunicato ai dipendenti il ​​Maryland Jockey Club, proprietario delle piste di Pimlico e Laurel Park.

Fornire le risorse per i dipendenti:

La data di chiusura dell’impianto coincide con la scadenza dell’accordo chiave per le attività agonistiche nello Stato.

Mike Rogers, il presidente ad interim del Jockey Club, ha detto che la decisione è stata dura. Ha scritto in una e-mail ai dipendenti: “Il Pimlico OTB è stato una parte preziosa della nostra organizzazione per molti anni, fornendo un luogo conveniente per i nostri clienti per godersi le corse di purosangue. Comprensibilmente, questa notizia potrebbe essere una delusione per molti di voi”.

Nel periodo successivo, l’azienda si concentrerà sulla fornitura di risorse e assistenza ai dipendenti interessati da questa chiusura.

La Maryland Racing Commission non è stata informata dei recenti eventi. Tuttavia, la prossima riunione della Commissione è prevista per il 6 giugno, e questo sarà uno dei principali punti di discussione della riunione.

La sospensione che l’industria delle corse nel Maryland sta attraversando momenti difficili esisteva già prima della chiusura. Questo corso degli eventi è stato il passo in più per confermare i dubbi.

Pimlico una volta era un sito popolare tra i giocatori d’azzardo, che mette in mostra il rapporto annuale per il 2021 pubblicato dalla Racing Commission. Solo in quell’anno le scommesse valevano più di 11,3 milioni di dollari. Secondo il rapporto, la pista era aperta 199 giorni all’anno e c’erano anche 59 giorni di gare dal vivo.

Il fallito tentativo di ridurre le spese:

Quindi, cosa comporterà la chiusura per gli scommettitori che hanno visitato la pista? La possibile soluzione è trasferire i soldi e gli scommettitori al Timonium Race Course e all’Horseshoe Baltimore.

Il 30 giugno è la data in cui l’accordo decennale tra il Maryland Jockey Club, la Maryland Thoroughbred Horsemen’s Association, la Maryland Horse Breeders Association e Laurel Park e Pimlico si è concluso dopo l’estensione di sei mesi avvenuta il 31 dicembre dello scorso anno.

Il calendario delle corse per Pimlico è disponibile fino al 30 giugno. Negli ultimi giorni del famoso circuito, i giocatori potranno godersi gli eventi di corse dal vivo fino al 4 giugno. La trasmissione in simulcast è prevista fino al 30 giugno.

Il Maryland Jockey Club ha cercato di ridurre le spese con una recente proposta ai cavalieri e allevatori, cercando di ridurre la propria quota di montepremi delle corse. La Maryland Thoroughbred Operating Authority, recentemente istituita, sarà il mediatore tra il Club, i cavalieri e gli allevatori.

Attraverso il Purse Dedication Account, ottengono il 6% delle entrate statali guadagnate dai terminali della videolotteria se l’importo è inferiore a $ 100 milioni. Il budget per il prossimo anno fiscale, che inizia il giorno dopo la chiusura, è fissato a 81,8 milioni di dollari per entrambe le piste: purosangue, che riceverà l’80% dell’importo, e razza standard, che riceverà il 20%.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0