Città dei sogni del Mediterraneo a Cipro aperta al pubblico

cyprus

Lunedì 10 luglio 2023, il tanto atteso casinò mediterraneo City of Dreams ha finalmente aperto le sue porte ai clienti.

Resort tanto atteso

Dopo anni di pianificazione e lavoro sulla costruzione, uno dei progetti più ambiziosi di Cipro è stato finalmente completato.

Nel primo resort integrato in Europa è stata investita un’enorme quantità di denaro. Con una spesa totale superiore ai 600 milioni di euro, questo resort sarà uno dei luoghi più lussuosi del paese. Cipro è già una popolare destinazione turistica, ma con un nuovo resort rafforzerà la sua posizione sul mercato europeo e, si spera, diventerà una destinazione rinomata per il turismo internazionale d’affari e congressuale.

I rappresentanti dei media hanno visitato il resort l’11 luglio, durante una cerimonia di apertura. Lawrence Ho, presidente e amministratore delegato di Melco Resorts & Entertainment, ha parlato con loro e ha condiviso la visione dell’azienda per il futuro. In questa occasione, ha commentato: “Oggi segna l’inizio del capitolo più emozionante. City of Dreams Mediterranean offre a Cipro una nuova storia da raccontare fondendo la cultura locale, l’ospitalità e la bellezza con una nuova forma di intrattenimento ed esperienza”.

Menelaos Shiacolas, amministratore delegato di CNS Group, ha affermato che il giorno dell’inaugurazione è segnato nella storia di CNS Group.

Il team dedicato per offrire un’esperienza di lusso completa:

Grant Johnson, Property Manager di City of Dreams Mediterranean, dice di essere grato ai residenti del paese per aver reso possibile l’intero progetto, e soprattutto ringrazia i suoi colleghi per il loro duro lavoro e la loro dedizione al progetto.

Il nuovo casinò resort integrato è in realtà un hotel di quattordici piani. Possiede 500 camere e suite disponibili per ricevere gli ospiti, oltre a negozi di grandi firme, vari impianti sportivi e un fenomenale anfiteatro all’aperto. Ci sarà un parco avventura per famiglie, spazi per conferenze ed esposizioni e l’inevitabile fantastica offerta di casinò, il tutto seguito da varie opzioni per una cucina raffinata.

I problemi con i sindacati:

Il progetto è grandioso e i proprietari ne sono orgogliosi, con una ragione. Tuttavia, due sindacati dei dipendenti del resort non sono così soddisfatto con alcune parti del processo. Di recente hanno accusato la compagnia di violando le leggi scritta a tutela dei lavoratori.

IL Federazione Pancipriota del Lavoro (Peo) e il Federazione democratica del lavoro di Cipro (Deok) ha accusato la compagnia di aver cercato di bloccare tutti i loro sforzi e di proibire loro di entrare nel resort.

Per esprimere il proprio disappunto, i sindacati programmati una protesta per l’11 luglio, che è la data in cui i rappresentanti dei media erano presenti nel resort. Tuttavia, Deok ha deciso di rinunciare alla protesta ma ha continuato a esprimere le proprie opinioni. Nell’annuncio rilasciato dal sindacato, hanno affermato che la società deve rendersi conto che “le sue attività commerciali sono condotte sul territorio della Repubblica di Cipro e dovrebbe smettere di comportarsi come uno stato nello stato”.

Nonostante il ritiro di Deok, si svolge la protesta, con Peo come organizzatore. Il sindacato ha affermato che loro non si arrenderebbe fino a quando l’azienda non ha permesso loro di entrare nel posto di lavoro.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0