Contrarre il pagamento di una sanzione a causa della presunta corruzione

Contrarre il pagamento di una sanzione a causa della presunta corruzione

Uno dei leader nel settore del gioco d’azzardo, Entain, ha accettato di pagare un accordo per risolvere l’indagine sulla corruzione relativa alla sua attività in Turchia.

L’accordo è raggiunto:

Entain, proprietaria dei grandi marchi Ladbrokes e Coral, ha accettato un accordo del valore di quasi 600 milioni di sterline per fermare le indagini sulla presunta corruzione che potrebbe essersi verificata in Turchia.

Secondo la società, l’accordo con HM Revenue and Customs è stato raggiunto e sarà effettuato un ingente pagamento di 585 milioni di sterline. Il pagamento avverrà sotto forma di sanzione pecuniaria e di “restituzione dei profitti”.

La sanzione prevede ulteriori 20 milioni di sterline da utilizzare per scopi di beneficenza. Inoltre, Entain dovrà pagare altri 10 milioni di sterline per coprire i costi delle rate dell’HMRC e del Crown Prosecution Service (CPS) durante i quattro anni.

Barry Gibson, presidente di Entain, ha dichiarato: “Questa questione legata all’eredità riguarda un’azienda che è stata venduta da un ex gruppo dirigente sei anni fa. Il gruppo è cambiato incommensurabilmente da quando hanno avuto luogo questi eventi. Ci impegniamo a continuare il nostro viaggio verso l’operare solo nei mercati regolamentati e ora siamo ampiamente riconosciuti come un operatore responsabile e di prima classe con i più alti livelli di governance aziendale in tutti gli aspetti della nostra attività”.

L’HMRC ha iniziato a indagare su questo problema per la prima volta nel 2019 e all’epoca si trattava di un “potenziale reato aziendale”. Si trattava di un’azienda di scommesse e giochi online di cui Entain era proprietaria dal 2011 al 2017. Problematiche erano anche le attività dei fornitori terzi e dei dipendenti dell’ex azienda. La Entain, che all’epoca si chiamava GVC, sarebbe stata colpevole di non aver seguito le procedure previste in tali casi e di non aver impedito che le persone venissero incluse nelle tangenti legate alla società.

Il DPA:

Ad agosto, Entain ha confermato che probabilmente avrebbe pagato una penalità per sistemare la questione con le autorità di regolamentazione.

Secondo The Guardian, Entain e i difensori hanno concordato un accordo di prosecuzione differita (DPA) nell’udienza tenutasi presso la Royal Courts of Justice venerdì 24 novembre. Il DPA deve essere approvato, cosa che probabilmente avverrà alla prossima udienza, che è previsto per il 5 dicembre

Il DPA viene spesso utilizzato nei casi di concussione e corruzione. Se la società viene accusata di un reato penale e il giudice approva il DPA, tutte le richieste vengono sospese e la società è tenuta a seguire regole rigorose. L’azienda sarebbe in grado di riprendersi, ma sarebbe obbligata a compiere gravi risarcimenti per far funzionare l’attività senza intoppi.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

100
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis