Cordish acquisirà il casinò Diamond Jacks prima della riqualificazione

Cordish acquisirà il casinò Diamond Jacks prima della riqualificazione

Il 4 aprile, Foundation Gaming Group, i nuovi proprietari con sede nel Mississippi del precedente Diamond Jacks Casino di Bossier City, Louisiana, hanno ricevuto l’approvazione dalla Louisiana Gaming Commission per procedere con la vendita del Diamond Jacks Casino, chiuso da tempo, alla società con sede nel Maryland Cordish Company, una delle principali società nazionali di ospitalità, intrattenimento e giochi.

Tuttavia, questa nuova vendita ritarderebbe la riapertura ufficiale del casinò fino al 2025.

Vendita di proprietà:

Martedì la Louisiana Gaming Commission ha tenuto un incontro speciale con Foundation Gaming per discutere la sua richiesta di continuare il processo di vendita della proprietà, e tutto è andato bene per Foundation Gaming quando hanno ricevuto l’approvazione, come menzionato sopra.

In quella nota, il presidente della Louisiana Gaming Commission Ronnie Johns ha dichiarato: “Il prodotto finale supererà le ambizioni e le ristrutturazioni della Fondazione per la proprietà sostanzialmente abbandonata”.

Dopo l’incontro, Johns ha dichiarato a USA Today Network: “Ritarderà il progetto di alcuni mesi, ma lo migliorerà notevolmente”.

Riqualificazione del casinò:

Per quanto riguarda il processo di riqualificazione, i funzionari della società Cordish presenteranno i loro piani alla commissione e al pubblico nella prossima riunione della commissione, che si terrà il 17 aprile.

A tale proposito, Johns, che ha introdotto le lettere di sostegno del sindaco di Bossier City Tommy Chandler e della giuria della polizia parrocchiale di Bossier, ha dichiarato: “Sono entusiasta dei nuovi sviluppi che miglioreranno il prodotto finale”.

Cambio costante di proprietari:

Prima di Foundation Gaming, la proprietà era di proprietà di Peninsula Pacific, che ha venduto ufficialmente il casinò a Foundation Gaming nel dicembre 2022, preparando tutto per una riqualificazione che allora era un progetto del valore di $ 200 milioni.

Tuttavia, il casinò è stato ufficialmente chiuso dalla primavera del 2020, a causa di quello che il precedente proprietario Peninsula Pacific ha definito “l’impatto inaspettato” della pandemia di COVID-19, e da allora la proprietà è stata completamente abbandonata.

Ma Peninsula non ha mai pianificato di riaprire il casinò. Ha investito tutto nell’offerta di utilizzare la sua licenza per costruire un progetto di casinò-resort da 325 milioni di dollari nella parrocchia di St. Tammany vicino a Slidell. Tuttavia, la stragrande maggioranza dei votanti ha respinto la proposta.

A questo proposito, Johns ha detto: “Peninsula ha acquistato la proprietà per andare a St. Tammany. Quando non ha funzionato, si sono tirati fuori dai guai.

Di:

Situato a Bossier City, in Louisiana, il casinò Diamond Jacks è stato il primo ad aprire nel mercato di Shreveport-Bossier e ha iniziato ad operare sull’isola di Capri nel 1994.

Quando era precedentemente aperto, aveva circa 30.000 piedi quadrati di spazio di gioco, coinvolgendo 22 tavoli dal vivo con craps, blackjack, roulette, Mississippi Stud, poker a tre carte e molto altro.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0