Crown Casino Melbourne è stato multato di $ 30 milioni a causa di assegni in bianco

crown

Il cane da guardia del gioco d’azzardo dello stato del Victoria ha emesso una multa al Crown Casino per aver permesso ai suoi clienti di incassare gli assegni intestati a loro stessi. La Corona dovrà pagare una multa di 30 milioni di dollari per aver consentito danni al gioco d’azzardo nel proprio casinò ed aver evitato di attuare le misure necessarie per fermare il riciclaggio di denaro e l’infiltrazione criminale.

I controlli come problema principale:

La Victorian Gambling and Casino Control Commission (VGCCC) ha anche sottolineato che la commissione reale ha notato l’utilizzo di assegni in bianco presso il casinò di Southbank, che la Corona conosceva e consentiva senza adottare alcuna misura richiesta. Questi controlli dovevano essere controllati per evitare qualsiasi rischio connesso al riciclaggio di denaro e alle frodi nei casinò.

I casinò Crown hanno consentito ai propri clienti di scambiare gli assegni problematici con gettoni da gioco e il casinò li ha approvati utilizzando questi gettoni prima che venissero condotti controlli sui precedenti.

Tutto ciò ha portato alla messa in discussione della licenza del casinò detenuta dalla Corona. L’azienda ha tempo fino alla fine dell’anno per adeguare la propria attività e dimostrare di essere idonea a detenere la licenza che le è stata rilasciata. Se non ci riescono, la licenza verrà ritirata.

Le irregolarità risalgono al 1994 e sono durate fino al 2021. Durante quel periodo, la somma di denaro che era stata incassata tramite assegni era di circa 1,5 miliardi di dollari.

Il VGCC ha commentato: “Sebbene queste cifre si basino sulle stime molto incerte a cui si faceva riferimento nelle osservazioni di Crown Melbourne. Forniscono un senso (sebbene incerto) della portata della misura in cui è probabile che la pratica degli assegni bancari abbia provocato l’infiltrazione criminale da parte di riciclatori di denaro, l’inflizione di danni da gioco d’azzardo e la fornitura di ciò che altrimenti sarebbe stato credito non autorizzato.

Gioco d’azzardo problematico:

Le situazioni come la fornitura di gettoni da gioco a un giocatore che è sia dipendente dal gioco d’azzardo che ha subito qualche tipo di danno finanziario in passato si sono verificate in passato, nonostante siano severamente vietate.

Fran Thorne, il presidente del VGCC, pensa che la pratica fosse intesa come una sorta di credito e che sia stata vietata. Ha detto: “L’uso di assegni può mascherare il riciclaggio di denaro. “È anche una pratica non documentata e il Casinò è tenuto a documentare tutte le sue pratiche di processo in modo che l’autorità di regolamentazione sappia cosa fa e sia in grado di supervisionarle”.

Il VGCCC non è stato in grado di provare le loro affermazioni, ma ha ordinato al casinò di vietarli in futuro. La Commissione prevede inoltre di rivedere tutte le politiche e le procedure del Crown relative all’accettazione di assegni e di indagare ulteriormente su tutte le pratiche problematiche nel Crown Casino.

Questa non è la prima volta che il Crown Casino ha infranto la legge. Solo lo scorso anno è stata multata di 120 milioni di dollari per aver violato le norme relative al gioco responsabile, e anche AUSTRAC, l’autorità australiana antiriciclaggio, emetterà una multa di 1 miliardo di dollari per le stesse violazioni.

La società ha accettato la multa e il suo portavoce ha affermato di aver implementato alcuni miglioramenti e di sperare che la nuova riforma sia all’altezza delle aspettative.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0