Crown Resorts lancia il suo nuovo programma Rolling Chip

crown

Dopo che Crown Resorts ha attraversato un periodo difficile, sembra che le cose abbiano finalmente cominciato ad andare meglio.

Operare senza junkets o agenti:

Il rinomato operatore di casinò australiano ha rilasciato un nuovissimo programma Premium Player con fiches rotanti, che sarà disponibile per i giocatori di Crown Melbourne e Crown Sydney. Tuttavia, non sarà disponibile presso la proprietà dell’azienda a Perth.

Potranno giocare tutti i giocatori qualificati, non importa se sono australiani o giocatori di altri paesi. Tuttavia, non tutti i paesi avranno la possibilità di qualificarsi.

L’intero processo sarà gestito da Crown senza coinvolgere agenti o junket.

Il programma sarà sviluppato con l’aiuto dei regolatori del Victoria e del Nuovo Galles del Sud. Al momento, stanno lavorando con l’azienda per garantire che il programma funzioni senza intoppi, oltre a rispettare tutte le normative richieste dalla Finkelstein Royal Commission di Melbourne e dalla Bergin Inquiry di Sydney.

Questa non è la prima volta che Crown lavora su programmi simili. I programmi VIP rolling chip pianificati per essere lanciati a livello globale sono stati abbandonati a causa di indagini normative, seguite da gravi accuse. Gli ex soci della compagnia sarebbero stati accusati di avere legami con organizzazioni criminali asiatiche. Inoltre, nel 2016, parte del personale dell’azienda è stato arrestato a causa della promozione del gioco d’azzardo, illegale nella Cina continentale.

Nuova struttura organizzativa:

Da allora sono cambiate molte cose e l’azienda è stata completamente reinventata. L’intero Consiglio di Amministrazione, compreso il senior management, è stato sostituito, insieme al nuovo proprietario del Gruppo Blackstone.

Circa un anno fa è stato scelto il nuovo CEO, Ciarán Carruthers, e le cose per l’azienda hanno iniziato a cambiare: hanno deciso di lavorare solo con persone approvate e qualificate, cercando di evitare di commettere nuovamente gli stessi errori.

Quando Carruthers ha iniziato a lavorare per l’azienda nel settembre 2022, ha deciso che la Corona non avrebbe più lavorato con i junket. Secondo Inside Asian Gaming, oltre a interrompere l’uso dei junkets, ci saranno altri cambiamenti che verranno apportati, incluso il benvenuto di nuovo agli ospiti internazionali.

All’epoca disse: “Non siamo nel business dei junket, se questo è parte della questione. Questo non fa parte del piano per il futuro. Penso che man mano che i mercati internazionali ricominceranno ad aprirsi, con i controlli molto severi che abbiamo in termini di KYC e AML, saremo in grado di far rientrare operatori internazionali qualificati. Ciò accadrà in futuro, ma al momento siamo molto lontani da ciò.

E ora è giunto il momento di cambiamenti radicali – e tutti lo aspettano con ansia.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0