Entain considera la vendita di diverse attività all’estero

Entain considera la vendita di diverse attività all'estero

Il Financial Times riporta che la principale società britannica di gioco Entain ha avviato un processo per vendere alcune delle sue attività all’estero. Secondo quanto riferito, la società ha incaricato un team di consulenti di supervisionare la possibile vendita dei marchi BetCity nei Paesi Bassi, Ladbrokes in Australia, Enlabs in Svezia e CrystalBet in Georgia.

Le modifiche normative guidano le considerazioni sulla vendita:

Come riporta il Financial Times, la decisione di Entain di vendere BetCity, l’operatore di gioco d’azzardo con sede nei Paesi Bassi acquisito da Entain nel 2023, è stato spinto dalla proposta dell’anno scorso dei legislatori olandesi di imporre limiti più severi per i depositi presso gli operatori di gioco d’azzardo nella giurisdizione. La proposta, secondo quanto riferito, riferita al secondo trimestre del 2024, potrebbe entrare in vigore dal 1° aprile 2024. Come riportato dal Financial Times, Entain aveva affermato all’inizio di marzo 2023 che la misura influirà sui ricavi e sui profitti annuali dell’azienda. Secondo il Financial Times, Entain esegue una revisione strategica delle altre società estere presenti nell’elenco, vale a dire Ladbrokes in Australia, con sede in Svezia Enlab e con sede in Georgia CrystalBet. Come riportato, questi marchi non sono integrati nella principale piattaforma di gioco online della società madre e il loro impatto sulla posizione finanziaria complessiva è attualmente considerato dalla società.

Operazioni all’estero in fase di revisione:

Come riporta il Financial Times, Entain ha assunto Moelis, la società di consulenza di Wall Street, per aiutare il consiglio di amministrazione e gli esperti della società a determinare il modo in cui gestire le circostanze attuali. Il Financial Times riporta inoltre che il processo di revisione include il Comitato di Entain per l’allocazione del capitale, costituita per dedicarsi alle considerazioni sull’eventuale dismissione dell’operazione agevolata. Tali cessioni, riferisce il Financial Times, riguarderanno attualmente solo i marchi che non sono integrati nella piattaforma tecnologica di Entain. Come riportato, tale esclusione dalla piattaforma renderà più facile la vendita di questi marchi.

Perdita di entrate di 40 milioni di sterline:

La decisione di Entain di vendere alcune delle sue attività all’estero, secondo quanto riferito, arriva dopo la recente introduzione di regolamenti più severi sul gioco d’azzardo nel mercato principale della società, il Regno Unito, così come nei Paesi Bassi. Come riporta il Financial Times, il legislatore britannico ha proposto un Limite di puntata di 5 sterline ($ 6,37). per i giochi di slot e l’aumento controlli sull’accessibilità del gioco d’azzardo ancora nel 2024. Con il limiti di deposito più severi proposto nei Paesi Bassi a partire dal secondo trimestre del 2024, la società prevede di ricevere un Un colpo da 40 milioni di sterline ancora quest’anno, secondo il Financial Times.

Pertanto la società sta ora valutando se gli operatori sopra menzionati possano generare ricavi sufficienti a compensare la perdita causata dai cambiamenti normativi nelle due principali giurisdizioni di Entain. Se la revisione dovesse rivelarsi diversa, è probabile che la perdita di entrate di 40 milioni di sterline venga compensata attraverso il processo di vendita.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0