I dipendenti del casinò di Montreal hanno annunciato il mandato di sciopero

I dipendenti del casinò di Montreal hanno annunciato il mandato di sciopero

Più di 1.000 dipendenti del casinò di Montreal hanno annunciato uno sciopero di cinque giorni per accelerare le trattative salariali con il datore di lavoro Loto-Quebec, iniziate nel giugno 2022. Secondo la Montreal Gazette, il personale del servizio clienti, della ristorazione e della sicurezza del casinò ha affermato che lo faranno utilizzare il mandato di sciopero “al momento opportuno” meno di due settimane prima del popolare evento di Formula 1.

Sciopero annunciato:

I dipendenti si sono riuniti intorno a un ramo della Unione CSN hanno riferito di recente che il 91% degli iscritti al sindacato – che escludono i croupier organizzati in un sindacato separato – hanno votato per un raduno di cinque giorni. Secondo quanto riferito, questa stragrande maggioranza ha notato che lo sciopero avrà luogo “alla vigilia del Gran Premio di Montreal”.

Fine settimana del Gran Premio:

Il Gran Premio del Canada di Formula 1 è un evento famoso in tutto il mondo che si svolge il Gilles Villeneuve circuito acceso Isola di Notre-Dame. La città che ospita la famosa carovana è anche il luogo in cui si trova il principale casinò di Montreal e la provincia non vede l’ora di accogliere un gran numero di turisti e appassionati di corse durante uno dei eventi turistici più rappresentativi che si terrà dal 16 al 18 giugno di quest’anno.

Aumento di stipendio richiesto:

Secondo la fonte, i membri del sindacato dei dipendenti del casinò sembrano consapevoli dell’importanza del Gran Premio del Canada in quanto potrebbero utilizzare il tempo di gara per lo sciopero per mettere un po’ più di pressione sul loro datore di lavoro Loto-Québec e negoziare i salari che li manterranno al lavoro.

Con i salari che sono stati la mela della discordia tra i dipendenti del casinò e il casinò, secondo quanto riferito, il suddetto personale del casinò richiede aumenti salariali ciò rappresenterebbe “l’equivalente dell’aumento del costo della vita più $ 1 all’ora”. Secondo quanto riferito, l’aumento è necessario per “proteggere il potere d’acquisto dei dipendenti e migliorare l’attrazione e la fidelizzazione”.

Mela della Discordia:

Lo sciopero in mezzo al fine settimana estivo più affollato a Montreal influenzerebbe sicuramente il funzionamento del casinò. Ma il datore di lavoro Loto-Québec ha risposto all’annuncio affermando che i casinò della provincia lo avrebbero fatto continuare a lavorare normalmente nonostante le pressioni imposte dal sindacato.

Come riporta la Montreal Gazette, l’operatore ha risposto di aver già fornito “due offerte monetarie complete e generose” e ha affermato che queste erano adatte per “affrontare i grandi problemi di attrazione, fidelizzazione e contesto economico”.

Più dipendenti che si uniscono allo sciopero:

Tuttavia, alcuni altri dipendenti di casinò della provincia, come quelli del Casinò di Gatineau E Gioco in lineasembrano condividere l’opinione dei loro compagni Loto-Quebec lavoratori del casinò come hanno riferito anche annunciato uno sciopero di cinque giorni, così come il Charlevoix E Mont-Tremblant dipendenti del casinò che dovrebbero votare sul mandato di sciopero tra pochi giorni.

Gioco di nervi:

Gli aumenti salariali sono ricercati dagli impiegati del servizio clienti, della ristorazione e delle posizioni di sicurezza nei casinò. Seguono l’esempio dei croupier rappresentati da un altro sindacato che ha pressato il datore di lavoro prima di raggiungere l’accordo lo scorso agosto. Il gioco di nervi tra dipendenti e datore di lavoro continua ancora, ma il tempo stringe e l’accordo potrebbe essere raggiunto poco prima dell’inizio del Gran Premio.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0