Il consiglio comunale di Kenosha approva il casinò della tribù Menominee

Il consiglio comunale di Kenosha approva il casinò della tribù Menominee

Il casinò Kenosha della tribù indiana Menominee nel Wisconsin sta per essere costruito e, dopo la riunione del consiglio comunale di Kenosha, l’accordo con la tribù viene finalmente approvato.

Si prevede che la costruzione del prossimo casinò e complesso alberghiero costerà 350 milioni di dollari.

L’opposizione:

Tuttavia non tutti i membri del consiglio hanno votato a favore della costruzione del casinò. Dave Mau, assessore del Consiglio, ha votato no, e la ragione principale di tale decisione è stata la preoccupazione che la città avrebbe approvato l’impresa commerciale. Kelly Mackay, anch’egli assessore, non ha votato a favore del casinò perché in generale non ama il gioco d’azzardo. L’assessore Holly Kangas sostiene il casinò stesso, ma non è soddisfatta della velocità con cui si sta muovendo il processo perché il rilascio segue l’accordo proposto in una sola settimana. Ha detto: “Ho ricevuto chiamate da persone che dicono di ritenere che questo non sia un governo aperto e trasparente. E questa è l’ultima cosa in cui vorremmo apparire”.

Anche l’assessore Dan Prozanski non era sicuro della decisione finale e ha riflettuto sulla proposta del sindaco John Antaramian sulla quota delle entrate, e su come questa influenzerà la città. Il sindaco ha commentato: “Questi fondi potranno essere utilizzati per una serie di diversi tipi di cose che il Comune ha chiesto in passato”.

Vantaggi del nuovo casinò:

Tuttavia, la città e la contea trarranno grandi benefici dalla collaborazione con Menominees poiché le entrate stimate saranno comprese tra 12 e 15 milioni di dollari all’anno.

Gena Kakkak, presidente della tribù, ha dichiarato: “Per essere positivo per Menominee, il progetto deve essere positivo per Kenosha. I Menominee credono che lavorando insieme, la Città di Kenosha e i Menominee possano entrambi avere successo.”

La tribù è conosciuta come una delle più povere dell’intero stato, quindi il denaro tanto necessario verrà utilizzato per espandere una clinica sanitaria tanto necessaria, lanciare varie iniziative educative e modernizzare le segherie.

Il Consiglio dovrebbe dare la sua approvazione definitiva il 20 novembre, e il consiglio di contea discuterà l’accordo la prossima settimana.

Come riporta il WGDT, Kakkak spera che quest’anno la tribù sarà in grado di presentare tutti i documenti richiesti al Bureau of Indian Affairs, e la decisione è prevista sei mesi dalla presentazione.

Ma non è tutto: l’approvazione del governatore Evers è ancora in sospeso, e questo è motivo di preoccupazione dal momento che l’ex governatore Scott Walker non ha approvato il casinò nel 2015.

Se la proposta verrà approvata da tutte le parti interessate, sarà gestita da Hard Rock International, mentre la tribù ne sarà proprietaria.

Il nuovo casinò sarà situato appena ad ovest dell’Interstate 94 e occuperà circa 60 acri di terreno. Conterrà un casinò, un hotel e vari ristoranti, oltre a componenti teatrali e musicali.

Come riporta Kenosha News, 600 residenti sono stati interrogati sul casinò; Il 60% di loro ha votato a favore, il 15% contro.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

100
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis