Il consiglio comunale di PTB sceglie Cordish per costruire un casinò

Il consiglio comunale di PTB sceglie Cordish per costruire un casinò

Dopo un incontro riservato ai soci durato più di un’ora e mezza, il Consiglio comunale di Pietroburgo, VA, ha improvvisamente votato all’unanimità il 24 aprile per selezionare Cordish Companies, la società con sede a Baltimora, come progettista che avrà l’opportunità di costruire un casinò nella città in difficoltà finanziaria.

Decisione improvvisa:

Niente nell’ordine del giorno della riunione del Consiglio indicava che tale sentenza cruciale potrebbe avvenire nel pomeriggio del 24 aprile. Inoltre, i membri del Consiglio hanno lasciato la sala, quasi vuota, senza spiegare la decisione ai pochi giornalisti presenti. Alcuni membri hanno detto ai giornalisti che non avevano “nessun commento” quando è stato loro chiesto un commento.

Nessun avvertimento è stato dato dal Consiglio comunale di Pietroburgo che avrebbe fatto il decisione finale sullo sviluppatore del casinò nella riunione del 24 aprile. L’ordine del giorno prevedeva solo una sessione a porte chiuse per discutere i problemi legali riguardanti la legge sugli appalti pubblici e il processo di convalida dei casinò.

In apertura di seduta pubblica, il Consiglio ha deliberato all’unanimità di aggiungere all’ordine del giorno a risoluzione ribaltando la richiesta di proposte di casinò presentata dal Comune e poi scelto Cordiale come il operatore selezionato. L’intera procedura è durata solo pochi minuti e prevedeva che i membri leggessero il linguaggio tecnico della proposta senza spiegare perché Cordish avesse vinto rispetto ad altri rivali.

Una settimana prima di quanto detto voto unanimeJohn Altman Jr., amministratore della città di Pietroburgo, ha firmato formalmente una lettera in cui commenta il suddetto Consiglio pianificato A scegliere Bally’ssulla base delle informazioni ottenute da una copia del documento acquisita da The Virginia Mercury.

Sebbene diverse città in cerca di casinò abbiano deciso di sollecitare offerte da molte aziende, a procedura di gara competitiva completa con criteri neutri non è richiesto dalla legge sui casinò in Virginia per decidere quale progetto sarebbe il più adatto per una determinata comunità.

In merito, in un messaggio di posta elettronica inviato la sera dello stesso giorno in cui venne presa la decisione, W. Howard Myers, uno dei membri del Consiglio di Pietroburgo, sottolineava che la base della decisione era una relazione finanziaria dimostrando che Cordish era la scelta migliore.

Descrizione del progetto del casinò creato da Cordish:

Cordish è noto per aver tentato più volte di costruire un casinò in Virginia in passato, ed è proprio questa l’azienda che la città di Pietroburgo ha scelto per il suo primo tentativo di un casinò due anni fa, nel 2022.

Inoltre, Cordish è uno dei 5 finalisti contemplato da Pietroburgo nel 2024, e l’azienda ha rivelato l’intenzione di costruire una struttura ad uso misto per intrattenimento e gioco d’azzardo, un progetto in tre fasi del valore di 1,4 miliardi di dollari nel corso di 15 anni. La prima fase riguarderà un centro eventi, un albergo dotato di 200 camere e un casinò.

Il suddetto progetto, inteso come una collaborazione con Bruce Smith, Hall of Famer della NFL diventato sviluppatore di Virginia Beach, sarà costruito nella parte meridionale della città di Pietroburgo all’incrocio tra Wagner Road e Interstate 95 se elettori ufficialmente convalidare esso sul referendum elettorale previsto per novembre di quest’anno.

Dramma politico:

Poiché lo Stato non richiede gare d’appalto per i progetti dei casinò, come accennato in precedenza, si è verificato un volume insolito di drammi politici sul piano dei casinò di Pietroburgo.

Ricostruire la città a maggioranza nera a sud di Richmond è una delle iniziative cruciali di Glenn Youngkin (a destra), governatore della Virginia, che ha causato un spaccatura tra i leader democratici dell’Assemblea generale della Virginia e diversi funzionari di Pietroburgo. Inoltre, i legislatori democratici sembravano particolarmente interessati a sapere se Pietroburgo (PTB) avrebbe scelto un costruttore con buone relazioni sindacali e avrebbe anche messo il ruolo del lavoro organizzato su un piedistallo in nuovi progetti di sviluppo economico.

Dopo un conto approvando a Referendum sui casinò di Pietroburgo superato il Assemblea Generale della Virginia all’inizio del 2024, i legislatori hanno fissato le condizioni stipulate chiedendo che il progetto diventassesecondo turno di validazione. Ciò ha consentito all’Assemblea Generale di dire no se i leader della Virginia non fossero stati soddisfatti dell’andamento del processo di Pietroburgo. Tuttavia, il legislatore e Youngkin hanno raggiunto un accordo rinunciare IL regola di riautorizzazione la settimana scorsa.

Sembra che quel passo sia stato il forza motrice dietro la suddetta decisione del 24 aprile, secondo Lashrecse Aird (D), senatore della Virginia, rappresentante della città di Pietroburgo, ha commentato che l’avanzamento della legislazione una volta eliminati gli ostacoli “permette a Pietroburgo di essere un paese ospitante idoneo città e procedere verso un referendum per un casinò”.

Inoltre, Aird ha ospitato un incontro comunitario al PTB il 14 aprilein cui ciascuno dei finalisti ha spiegato alla community perché la propria azienda sarebbe stata la soluzione migliore e ha presentato al grande pubblico i propri piani individuali.

Per quanto riguarda la avversari del progetto del casinò, il primo lo era Unitevi qui, un sindacato di dipendenti di casinò e ospitalità noto per i suoi disaccordi con Cordish in passato, quando la città scelse Cordish come progettista del casinò in cambio del contratto dell’azienda con Seafarers Entertainment & Allied Trades Union, come riportato da Richmond Times-Dispatch. Tuttavia, Rush Street Gaming e Bally’s hanno sottolineato il loro buon rapporto con Unite Here durante le loro presentazioni introduttive nella città di Pietroburgo.

Allo stesso modo, la Virginia è dietro al Maryland nella creazione di un mercato di casinò legalizzato. In questo senso, ha approvato solo 5 titolari di licenze di casinò selezionati dall’Assemblea Generale. Inoltre, solo 4 dei casinò autorizzati hanno aperto i battenti fino ad ora, anche se la stragrande maggioranza sono strutture temporanee. Tuttavia, esiste anche un casinò fluviale che tecnicamente appartiene al Maryland.

Dopo che gli elettori di Richmond hanno rifiutato per due volte di costruire un casinò nella capitale, le speranze di Pietroburgo per il casinò sembrano tornare in vita. Inoltre, anche se i legislatori hanno approvato un possibile casinò a Pietroburgo nel 2024, secondo Maryland Matters hanno anche eliminato Richmond dall’elenco delle città idonee ai casinò.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0