Il gioco tribale si è stabilizzato nel 2022 per continuare a crescere da allora

Il gioco tribale si è stabilizzato nel 2022 per continuare a crescere da allora

Il rapporto 2023 Indian Gaming Cost of Doing Business recentemente pubblicato dal rispettabile consulente finanziario Wipfli mostra che le operazioni di gioco dei nativi indiani stanno diventando più fiduciose nonostante le preoccupazioni economiche e le contingenze circostanti. Secondo la 25a pubblicazione annuale del rapporto Wipfli, i casinò indiani si sono lasciati alle spalle le incertezze indotte dalla pandemia per tornare alle normali operazioni nel 2022, cercando da allora ulteriori opportunità e vantaggi per la comunità e gli stati.

Ricavi e Costi Stabilizzati:

In linea con il rapporto della società finanziaria, Indian Gaming riferisce che sia il lato delle entrate che quello delle spese delle operazioni di gioco tribali si sono stabilizzati dopo anni di risultati di mercato volatili caratterizzati da massimi e minimi record nelle circostanze della pandemia di COVID-19. Come riportato, i giochi tribali hanno sperimentato a Aumento del 35% nel 2022 su base annua, mentre il livello delle entrate ha raggiunto una media di 17 percento per contrassegnare il settore terzo anno consecutivo di crescita a due cifre.

Contingenze:

Al momento, secondo quanto riferito, i casinò indiani stanno affrontando un altro problema concorrenza serrata rispetto al periodo COVID-19. Inoltre, le loro operazioni sono influenzate da inflazione e carenza di manodopera caratterizzando, come riportato, l’intero settore e aumentando i costi operativi per tutti i casinò negli Stati Uniti. Tuttavia, sembra che i casinò di gioco indiani siano usciti dai tempestosi mari della pandemia per navigare in acque calme dal 2022, che secondo quanto riferito rappresenta il punto di stabilizzazione iniziale.

Le slot machine guidano i ricavi:

Secondo Indian Gaming, il Rapporto Wipfli sui costi operativi tribali per la prima volta inclusi i dati sulle scommesse sportive quest’anno. La stessa fonte riporta che le scommesse sportive indiane sono ora legale in 37 stati. Come riportato da Indian Gaming, le scommesse sportive non sono una caratteristica chiave delle operazioni di gioco tribali, ma vengono utilizzate come veicolo per farlo attirare più clienti ai casinò dei nativi americani.

Come riportato, il 2023 Indian Gaming Cost of Doing Business Report pubblicato da Wipfli indica anche che le principali fonti di entrate del gioco tribale erano macchinette da gioco spingendo i maggiori profitti. Dal punto di vista dei costi, marketing, promozioni e stipendi erano le spese più notevoli. La fonte riferisce che le spese di marketing, così come i benefici per i dipendenti, sono state superiori rispetto agli anni precedenti. Tuttavia, secondo quanto riferito, questi sono stati ulteriormente guidati dall’inflazione.

IL margine di profitto netto medio secondo quanto riferito, si stabilì intorno 30 percento nel 2022, un risultato leggermente inferiore in termini di punti percentuali rispetto all’anno precedente. Ma nonostante l’inflazione, i tassi di interesse più elevati e le spese complessive, l’industria del gioco indiana ha ampliato il margine delle spese operative intorno al due per cento.

Rapporto prezioso:

Il rapporto annuale dei consulenti finanziari è stato pubblicato quest’anno per la 25a volta per riflettere le condizioni, le tendenze e i sentimenti del settore dei giochi tribali. Secondo la fonte, il Rapporto 2023 compilato i dati finanziari di 132 casinò nativi americani da 17 stati per fornire una panoramica delle prestazioni dei casinò indiani in diverse tribù, regioni e stati, nonché per aiutare le strutture di gioco tribali a stanziare fondi in programmi di sviluppo sociale.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0