Il PAGCOR critica la disinformazione sui piani di privatizzazione

Il PAGCOR critica la disinformazione sui piani di privatizzazione

La Philippine Amusement and Gaming Corp. (PAGCOR) ha pubblicato ufficialmente una dichiarazione contro la disinformazione riguardante i suoi piani di privatizzazione.

L’impatto della disinformazione:

Nella suddetta dichiarazione, l’agenzia di regolamentazione del gioco sottolinea che l’ diffusione della disinformazione ha causato un’inutile demotivazione dei lavoratori. A questo proposito, Alejandro H. Tengco, Presidente e Amministratore Delegato della PAGCORparticolarmente citato a post sui social media scritto dal lavoratore PAGCOR Gian Sansoneil quale sosteneva che detta agenzia intendeva ufficialmente spendere 500 milioni di PHPche è approssimativamente $ 8,9 milioniper rinnovare il suo Casinò filippino situata in Città di Angeles.

Commentando le suddette affermazioni, Tengco ha commentato: “Non c’è assolutamente alcuna verità nelle affermazioni del signor Samson perché i lavori di ristrutturazione saranno interamente sostenuti dal locatore. La PAGCOR non spenderà un solo centesimo per la ristrutturazione”.

Inoltre, nel suddetto post, Samson ha affermato che l’obiettivo principale del piano di ristrutturazione è quello di abbellire il suddetto ramo in modo da attirare potenziali acquirenti una volta che sarà ufficialmente privatizzato. Ma Tengco ha chiarito che la suddetta ristrutturazione fa parte della dedizione all’offerta dell’agenzia servizi e strutture più avanzati per attirare un ulteriore numero di clienti, assicurando il redditività delle sue operazioni.

A questo proposito, il presidente Tengco ha commentato secondo Asia Gaming Brief: “Non possediamo l’edificio dove si trova CF Angeles; per questo motivo abbiamo preso accordi con il locatore affinché si faccia carico delle spese di ristrutturazione perché lui è il proprietario dell’immobile e PAGCOR è solo il locatario”. Tuttavia, ha aggiunto: “Questo è lo stesso accordo che stiamo perseguendo con la nostra filiale Casino Filipino a Bacolod come parte dei nostri sforzi complessivi per rendere i nostri casinò più attraenti per i clienti, a vantaggio di tutti noi della PAGCOR, così come del governo.”

La privatizzazione dei casinò PAGCOR inizierà nell’ultimo trimestre del 2025:

Privatizzazione ufficiale Di Casinò di proprietà della PAGCOR inizierebbe durante il ultimo trimestre del 2025qual è prima data possibile. Inoltre, offrirà tempo sufficiente da offrire all’agenzia di regolamentazione soluzioni a coloro che saranno interessati da detto processo.

Relativamente, lui negato le accuse del gruppo di Sansone secondo cui il numero approssimativo di 10.000 lavoratori verranno espulsi dalle rispettive posizioni nella suddetta privatizzazione. A questo proposito, ha spiegato: “Non stiamo sciogliendo il PAGCOR; stiamo solo disinvestendo le nostre attività di casinò, mentre molti lavoratori rimarranno, tra gli altri, nelle unità di regolamentazione, applicazione, monitoraggio e concessione di licenze per i giochi elettronici”.

Ha inoltre consigliato: “Faccio quindi appello ai nostri dipendenti affinché non credano a tutte le bugie diffuse da alcuni individui scontenti. Siamo qui per salvaguardare il vostro benessere, ma dovete permetterci di fare il nostro lavoro”.

I piani di privatizzazione erano inizialmente rivelato In Marzo del 2023con l’obiettivo principale di trasformare il PAGCOR in un “puramente regolamentarecorpo. La privatizzazione significa che i casinò statali dell’agenzia, che sono piccoli, verranno venduti PHP80 miliardiche è approssimativamente $ 1,4 miliardi.

PAGCOR vuole abbassare le commissioni per gli operatori di iGaming al 35% a marzo:

Passando ad altre notizie, Tengco ha anche rivelato che la PAGCOR ha deciso di tagliare le commissioni per gli operatori di gioco online al 35% nel marzo di quest’anno. Oltre alla già citata riduzione tariffaria, attualmente c’è anche PAGCOR sostenendo per un riduzione dell’imposta sui bolli documentari E Tasse più basse sulle vincite. A questo proposito, Tengco ha affermato che da quando è stato nominato presidente del PAGCOR due anni fa, nel 2022 fino alla metà del 2023, il suddetto regolatore ha cercato di perfezionare E andare oltre ognuno di normative esistenti E strutture per “farli più” al passo con i tempi.

In relazione, ha anche commentato che il Filippinein quanto unica regione del sud-est asiatico che essenzialmente regola licenze di gioco online E casinò terrestrideve sfruttare questo vantaggio per attirare investimenti aggiuntivi al suo Settore dell’iGaming.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0