Il panel indipendente del NSW si riunisce sul processo senza contanti

nsw

Il processo di gioco senza contanti è una delle massime priorità nel periodo successivo quando si tratta dell’industria del gioco d’azzardo del New South Wales, come afferma il New South Wales Independent Panel on Gaming Reform.

Prossime fasi del processo:

Il prossimo passo nella sperimentazione è la conferma del design e delle impostazioni normative che ne consentiranno il lancio.

Lunedì si è tenuta la prima riunione di un panel indipendente e uno degli argomenti principali è stato il processo, che doveva iniziare il 1 luglio. Tuttavia, è stato ritardato e dovrebbe iniziare il prima possibile. Alcuni processi senza contanti sono già iniziati, ma a livello statale ci sono più aree che devono essere coperte.

Alcuni dei più grandi operatori dello stato, come The Star, saranno tra le parti principali del processo. A ottobre The Star entra in sperimentazione con 50 macchinette cashless.

In totale, saranno incluse nella sperimentazione circa 500 macchinette cashless.

David Harris, il ministro per i giochi e le corse del NSW, è coinvolto in questo processo e commenta spesso gli eventi recenti. Ha detto che la giuria doveva decidere quali luoghi fossero adatti per il processo, con l’obiettivo di stabilire il giusto mix di club e hotel, combinando le aree urbane e rurali. Ha aggiunto che è necessario per garantire che “il processo disporrà di una forte protezione dei dati e della privacy”.

Nuovi regolamenti e misure:

Nel NSW, le autorità sono preoccupate per una serie di danni causati dal gioco d’azzardo e attività criminali che hanno iniziato a verificarsi nello stato e hanno iniziato a lavorare su varie misure per ridurli al minimo, come la limitazione dell’immissione di denaro nelle macchinette, il divieto di donazioni politiche da parte dei club che possiedono il pokies, oltre ad abbassare il tappo nelle macchine.

Lo stato ha introdotto nuovi regolamenti, tra cui il divieto di segnaletica esterna per tutte le sale da gioco dello stato, che dovrebbe iniziare il 1 settembre. Le parole proibite sono “Vip Room”, “Golden Lounge” e “Player’s Room”, oltre a molti altri. Anche draghi, monete e fulmini non possono essere visualizzati nelle immagini. Coloro che non rispettano le nuove norme saranno obbligati a pagare una multa fino a AU $ 11.000 (US $ 7.100) per ogni violazione.

Al termine del processo, il panel indipendente prevede di analizzare i dati ottenuti da esso e, in base a ciò, “svilupperà raccomandazioni per il governo, prendendo in considerazione gli investimenti infrastrutturali richiesti, l’impatto sull’occupazione e sull’industria, le opzioni per ridurre ulteriormente il gioco d’azzardo danni e l’impatto sulla riduzione del rischio di riciclaggio di denaro”, secondo la fonte.

Il panel condurrà molti cambiamenti prima della riforma del gioco prevista entro novembre 2024, oltre a consigliare il governo statale sulle migliori soluzioni.

La riunione inaugurale del panel riguardava “tutela della minimizzazione del danno, protezione contro il riciclaggio di denaro, protezione dei dati e della privacy e requisiti per consentire alle sedi di partecipare ai processi”, e la seconda dovrebbe tenersi a settembre, con un focus su obiettivi, progettazione e struttura del processo senza contanti.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0