Il regolatore olandese multa BetEnt di proprietà di Entain per 400.000 euro

Il regolatore olandese multa BetEnt di proprietà di Entain per 400.000 euro

BetEnt, che opera sotto il nome di BetCity.nl ed è di proprietà e gestita da Entain dal gennaio 2023, è stata multata di 400.000 euro, ovvero circa $ 438.296, dalla Kansspelautoriteit (KSA), l’ente regolatore olandese indipendente del gioco d’azzardo, per pubblicità rivolta ai giovani adulti.

L’investigazione:

A seguito di un rapporto del programma investigativo sui consumatori Kassa secondo cui l’operatore online si rivolgeva specificamente ai giovani, di età compresa tra 18 e 24 anni, con i suoi annunci tra ottobre 2021 e marzo 2022, l’indagine della KSA è ufficialmente iniziata.

Nel corso dell’indagine, il regolatore ha scoperto che Betent inviava messaggi tramite il suo marchio BetCity alla sua base di utenti online, che coinvolge anche giocatori di età compresa tra 18 e 24 anni. Ciò non è consentito, perché i giovani adulti sono un gruppo target sensibile, più incline alla dipendenza dal gioco .

Giovani – più inclini alla dipendenza dal gioco:

Inoltre, Betent non ha fornito alcuna protezione aggiuntiva per avvertire i consumatori dei rischi associati al gioco d’azzardo sul proprio sito Web o per interrompere la pubblicità sotto forma di e-mail e messaggi che i giovani potrebbero vedere.

Secondo la legge, questo è severamente vietato nei Paesi Bassi perché la legge considera la fascia di età sopra menzionata come un gruppo a rischio in termini di pubblicità.

A questo proposito, la KSA ha dichiarato: “Il cervello dei giovani si sta ancora sviluppando. Di conseguenza, sono estremamente suscettibili alla dipendenza dal gioco.

René Jansen, presidente della KSA, ha aggiunto: “La legge proibisce ai fornitori di gioco d’azzardo di prendere di mira i giovani adulti con la pubblicità.

“La Gaming Authority monitora da vicino questo aspetto e, con queste quattro sanzioni, sottolinea ancora una volta l’importanza che i fornitori di giochi d’azzardo rispettino le regole volte a proteggere i gruppi target vulnerabili”.

I Paesi Bassi vieteranno gli annunci non mirati:

L’attuale multa arriva sulla scia di altre sanzioni comminate dalla KSA a seguito di un’indagine. Nell’ultimo mese, tre società di gioco sono state giudicate colpevoli di aver violato le norme pubblicitarie olandesi e di conseguenza multate.

Inoltre, l’ammenda inflitta a Betent è la quarta inflitta a seguito di questa indagine.

All’inizio di questo mese, Franc Weerwind, il ministro olandese per la protezione legale, ha commentato gli annunci di gioco d’azzardo, dicendo: “Il governo procederà con il divieto di annunci non mirati”.

Ha aggiunto che “sfortunatamente, raramente ci si può fidare delle società di gioco d’azzardo per l’autoregolamentazione della loro attività di marketing. Alcuni di loro, ha osservato, hanno attivamente commercializzato i loro prodotti anche quando è stato chiesto loro dalla KSA di essere consapevoli del loro pubblico.

I Paesi Bassi intendono vietare ufficialmente gli annunci non mirati dal 1° luglio di quest’anno.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0