Il Rhode Island legalizza l’iGaming, unendosi ad altri sei stati

Il Rhode Island legalizza l'iGaming, unendosi ad altri sei stati

Ieri, 22 giugno, il Governatore Dan McKee ha firmato ufficialmente il Senate Bill 948, che espande il monopolio dei casinò terrestri di Bally in iGaming. Tuttavia, il governatore ha deciso di firmare la legislazione poche ore prima che scada il tempo.

Approvazione della Camera dei Rappresentanti e del Senato:

Giovedì scorso si è tenuta una votazione in cui i membri della Camera dei rappresentanti del Rhode Island e del Senato hanno votato ufficialmente per convalidare la legislazione iGaming dello stato in legge, quindi l’hanno inviata alla scrivania del governatore affinché decidesse se firmare o porre il veto, fino al 23 giugno. Tuttavia, da quando ha deciso di firmarlo, ha ufficialmente dato il permesso alle slot online e ai giochi da tavolo di andare live da aprile 2024, il che significa che verrà inserito un croupier dal vivo per ogni gioco.

Commentando il disegno di legge, lo sponsor del disegno di legge e presidente del Senato Dominick J Ruggerio, ha dichiarato: “Questa legislazione offre un’ulteriore comodità agli abitanti del Rhode Island che vorrebbero giocare ai giochi da tavolo esistenti offerti a Twin River tramite i loro dispositivi mobili. Questa è una versione mirata di igaming pronta per l’implementazione. Questa legislazione sull’igaming è costituzionale, è orientata agli utenti maturi, contiene disposizioni educative per i giocatori problematici e preserva le percentuali di allocazione delle entrate così come sono attualmente in vigore.

Espandere l’attuale monopolio di Bally:

Il disegno di legge, ora legge, espande l’attuale monopolio dei casinò di Bally nello stato a iGaming, il che significa che la sussidiaria online della società, Gamesys, sarebbe l’unico operatore attivo nello stato. Inoltre, la filiale opera con una serie di marchi che coinvolgono Virgin Casino, Tropicana Casino e Rainbow Riches Casino.

Inoltre, nel mese di febbraio, è stato annunciato che Bally’s ha contribuito a scrivere la suddetta legislazione che ora è diventata legge, portando la società a confermare la notizia in un comunicato.

Secondo la nuova legge, è stata imposta una tassa del 50% sul reddito delle slot online e il resto è stato diviso tra Bally’s e International Game Technology (IGT), poiché entrambi sono i fornitori del nuovo sito di gioco d’azzardo online ed entrambi sono il retro -fine di Sportsbook Rhode Island, che è un prodotto di scommesse sportive della Rhode Island Lottery. Nel frattempo, i giochi da tavolo sono soggetti a un’imposta sul reddito ridotta del 18%. Tuttavia, tutte le percentuali di partecipazione agli utili rimangono le stesse dei rapporti di entrate esistenti. Alla luce del suddetto fatto che IGT e Bally’s sono i fornitori dell’ultimo sito di gioco d’azzardo online, nel 2021, i legislatori del Rhode Island hanno votato per convalidare un disegno di legge che ha dato all’operatore e al suo fornitore di giochi IGT un accordo senza offerta di 20 anni per gestire entrambi i casinò terrestri nello stato Bally’s Twin Rivers Lincoln Casino Resort e Bally’s Tiverton Casino & Hotel. Secondo il disegno di legge, l’accordo terminerà nel 2043.

Inoltre, il gioco online sarà regolamentato dalla Rhode Island Division of the Lottery, che attualmente supervisiona i due casinò Bally’s sopra menzionati. L’attività sarà quindi sotto la responsabilità del direttore dell’organizzazione, Marco Furcolo. La nuova legge autorizza il direttore a sviluppare “regole e regolamenti ragionevoli per igaming nello stato”.

Utilizzo della tecnologia di geolocalizzazione:

Tuttavia, la nuova legge consente ai locali di età superiore ai 21 anni di accedere ai giochi da tavolo esistenti da remoto, ovvero tramite un computer o un’app mobile. Ma i giocatori dovranno trovarsi nel Rhode Island se vogliono giocare. Inoltre, la tecnologia di geolocalizzazione verrà utilizzata per assicurarsi che il giocatore sia fisicamente nello stato. Tuttavia, elenca anche circostanze speciali in cui un giocatore può scommettere fuori dal Rhode Island. Ciò è consentito solo dopo che la Divisione RI della Lotteria ha stipulato un accordo di reciprocità con un altro regolatore statale.

Inoltre, l’iGaming è stato finora legalizzato solo in sei stati come New Jersey, Delaware, West Virginia, Pennsylvania, Michigan e Connecticut. Si pensa spesso che porti più entrate rispetto alle scommesse sportive, che sono regolamentate in molti più stati rispetto ai casinò online.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0