Il senatore dell’Autorità Palestinese spinge per il divieto delle carte di credito per il gioco d’azzardo online

Il senatore dell'Autorità Palestinese spinge per il divieto delle carte di credito per il gioco d'azzardo online

Wayne Fontana, senatore dello stato della Pennsylvania, intende presentare un disegno di legge che vieterebbe l’utilizzo delle carte di credito per il gioco dei casinò online, gli sport fantasy, l’iLottery e il gioco d’azzardo sportivo online. L’obiettivo principale di questa spinta legislativa è modificare le attuali regole che consentono ai residenti della Pennsylvania di utilizzare le carte di credito per finanziare i suddetti tipi di gioco d’azzardo digitale. Inoltre, questo passo rappresenta una posizione prudente contro il possibile peggioramento delle difficoltà finanziarie a causa delle attività di gioco d’azzardo.

La legislazione:

Il disegno di legge mira a cambiare normative esistenti emanato dal Scheda di controllo del gioco della Pennsylvania che attualmente consentono il utilizzo delle carte di credito per depositare denaro su fantasy sport, scommesse sportive online, conti iLottery e iGaming, come menzionato sopra.

Un dato significativo è venuto dal Rapporto sul gioco d’azzardo online dal 2022, che ha dimostrato che più di un terzo dei giocatori online nel Stato chiave di volta hanno attraversato almeno 1 problema legato al gioco d’azzardo. Inoltre, la preoccupazione dipende dal rischio associato di sviluppare un disturbo da gioco d’azzardo e dalla facilità di accesso.

Allo stesso modo, la Pennsylvania ha ampliato i propri orizzonti di gioco nel corso del 2017 con la legalizzazione ufficiale degli sport fantasy, delle scommesse sportive e dell’iGaming, insieme alla creazione di servizi di gioco nelle aree di sosta e nei mini-casinò. A questo proposito, Fontanasottolineando il crescente debito delle carte di credito che si verifica tra i residenti nello stato, il cui importo medio è superiore a 5.600 dollari, accusa il dilagante gioco d’azzardo online, che attira alti tassi di interesse sui saldi delle carte di credito, oltre all’inflazione.

Sempre più Stati prendono coscienza della situazione:

Tuttavia, l’industria del gioco d’azzardo statale, a detta di tutti un’entità enorme, si è classificata tra le prime 3 dell’intera nazione, dietro solo al New Jersey e al Nevada. Quasi sorprendente 5,7 miliardi di dollari In ricavo lordo di gioco (GGR) è stato registrato nel 2023, con scommesse sportive E il gioco online come contributori notevoli, raggiungendo nuove vette nelle perdite di giocatori registrate, secondo il blog di West Island.

Poiché l’azione a livello statale diventa sempre più necessaria per ridurre gli svantaggi finanziari negativi del gioco d’azzardo online, i legislatori dei quasi quaranta stati che hanno ufficialmente legalizzato le scommesse sportive stanno diventando consapevoli della suddetta situazione con le carte di credito. A questo proposito, alcuni di essi, che coinvolgono Massachusetts, Tennessee e Iowa, hanno già introdotto divieti sull’utilizzo delle carte di credito per le scommesse sportive.

L’aumento del debito delle carte di credito non si verifica solo in PA, ma è un trend in crescita osservato a livello nazionale. La prova di ciò sono i documenti della Federal Reserve, che mostrano un salto in avanti $ 1,13 trilioni In debito insoluto a fine anno.

In bilico tra la rovina finanziaria e il potenziale di eccitazione, il gioco d’azzardo online rimane un’arma a 2 tagli, dimostrando che tutto dovrebbe avere un equilibrio.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0