Il settore del gioco d’azzardo di Singapore supera Macao nella ripresa post-pandemica

Il settore del gioco d’azzardo di Singapore supera Macao nella ripresa post-pandemica

Durante la conferenza G2E Asia di quest’anno a Macao, Praveen Choudhary, amministratore delegato di Morgan Stanley Asia Limited, ha sottolineato la notevole rinascita di Singapore nel settore dei giochi. Contrariamente a Macao, Singapore ha superato le aspettative, mostrando una ripresa delle entrate di massa e di slot, crescendo dal 111% al 135% dei livelli pre-COVID nel primo trimestre di quest’anno.

Il boom dei giochi di Singapore: una prospettiva finanziaria:

Choudhary ha condiviso dati convincenti che rivelano la rapida crescita del mercato dei giochi di Singapore. Nel 2019, gli operatori di gioco della città-stato si sono accumulati $ 4,5 miliardiuna cifra che è salita a $ 5,3 miliardi nel 2023 e si prevede che raggiungerà 6,9 miliardi di dollari entro il 2024, secondo le stime di Morgan Stanley. Questa crescita sostanziale contrasta nettamente con la ripresa più modesta di Macao, dove i ricavi dei giochi di massa e delle slot sono rimbalzati solo ad un range del 60-113%.

La storia di successo del mercato dei giochi di Singapore è attribuita a una miscela di condizioni economiche favorevoli. Choudhary ha sottolineato due fattori critici: inflazione E ricchezza. La posizione geografica strategica di Singapore e il suo ruolo di centro finanziario in Asia hanno facilitato un costante afflusso di ricchezza, contribuendo in modo significativo alla resilienza del settore dei giochi.

Inoltre, la continua migrazione della ricchezza da Hong Kong a Singapore ha fornito vantaggi strutturali al settore del gioco d’azzardo della città-stato. Choudhary ha sottolineato questo fenomeno, affermando: “Una parte di quel denaro va a Singapore. Quindi è un vantaggio strutturale di Singapore”. Questo cambiamento nelle dinamiche della ricchezza ha rafforzato la posizione di Singapore come formidabile concorrente nel panorama del gioco regionale.

Dinamiche del mercato VIP: l’ascesa di Singapore:

L’ascesa di Singapore nel settore del gioco d’azzardo VIP è stata notevole, in particolare perché il business VIP guidato dai junket di Macao è diminuito. Choudhary ha osservato: “Singapore rappresenta una grande percentuale, ma è molto più grande di quanto lo fosse in passato. Quindi guardi all’8% e ora è al 31%. Questo perché Singapore non usa mai i junkets, altrimenti non possono”. Questo cambiamento sottolinea il ruolo in evoluzione di Singapore come destinazione preferita per gli high rollers in Asia.

Sebbene la ripresa dei ricavi dei giochi rimanga disomogenea tra i diversi mercati, Singapore è emersa come un paese con risultati eccezionali. Gli arrivi di visitatori e i tassi di occupazione degli hotel a Singapore si stanno avvicinando o superando i livelli pre-COVID, indicando una solida traiettoria di ripresa. Come riporta Asia Gaming Brief, Choudhary ha osservato: “I visitatori sono più vicini ai livelli pre-COVID. Ma il numero di entrate per camera disponibile (RevPAR) è molto alto. Se vai a Marina Bay Sands, attualmente, penso che la tariffa media sia tra i 600 e i 700 dollari.”

Mentre il panorama del gioco asiatico si evolve, i vantaggi strategici di Singapore, tra cui la sua ricchezza, la posizione geografica e il quadro normativo, lo posizionano come un concorrente formidabile a quello che un tempo era dominante Mercato di Macao. Con un’economia resiliente e un ambiente imprenditoriale favorevole, l’industria dei giochi di Singapore continua a brillare tra le sfide poste dalla pandemia, segnalando un futuro promettente per il settore dei giochi della città-stato.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0