Il settore delle scommesse sportive negli Stati Uniti è in cerca di ulteriore espansione

Il settore delle scommesse sportive negli Stati Uniti è in cerca di ulteriore espansione

Il settore delle scommesse sportive statunitensi ha continuato la sua espansione nel 2023 verso livelli record di tutti i tempi. Alcuni esperti del settore prevedono che la gestione delle scommesse sportive negli Stati Uniti nei 37 stati che consentono le scommesse sportive raggiungerà i 100 miliardi di dollari entro la fine dell’anno, superando la cifra del 2022 di 93,2 miliardi di dollari. Come riportato dall’Associated Press (AP), questi livelli aumenterebbero ulteriormente se gli stati più popolosi consentissero l’attività di gioco d’azzardo.

Espansione delle scommesse sportive legalizzate:

Fuori da 37 stati con operazioni di scommesse sportive legalizzate, secondo quanto riferito, sei stati approvato la relativa legislazione o ha consentito il lancio di libri sportivi quest’anno. Inoltre, la Florida ha rilanciato le scommesse sportive dopo il divieto di due anni e il Corte Suprema degli Stati Uniti’La decisione finale di ripristinare le operazioni. L’espansione è messa in ombra dal fatto che i due stati più popolosi della nazione – California e Texas – resistono ancora alla tendenza che rende la legalizzazione del gioco d’azzardo un accordo ormai atteso da molto tempo. Dopo il fallimento della votazione sulla legalizzazione del gioco del 2022 in California, Baird Fogel, un avvocato che lavora nel settore delle scommesse sportive, indica che la chiave per legalizzare il gioco d’azzardo è il sostegno delle tribù native indiane.

Le prospettive della California:

Secondo quanto riferito, Fogel ha detto: “Ricorda, le tribù non ne hanno bisogno. Possono aspettare per sempre. Questo è il trucco qui, ciò di cui tutti hanno bisogno per capire. Devi andare da loro in modo proattivo con un’idea su come ottenere il loro sostegno perché senza il loro sostegno, tutto questo non andrà da nessuna parte. Una testimonianza di queste parole viene, secondo quanto riferito, dal Connecticut e dal New Jersey, poiché questi stati hanno stretto accordi con i casinò tribali.

Come riporta AP, Fogel ha affermato che la California potrebbe concludere un accordo simile: “Deve succedere. Il solo gettito fiscale è una follia. Qualsiasi casinò sta già generando quasi 9 miliardi di dollari all’anno solo in California. Non riesco nemmeno a immaginare a quanto aumenterebbe quel numero se potessi farlo comodamente da casa tua su un dispositivo mobile.

Situazione nel Texas:

La stessa fonte riferisce che la legalizzazione delle scommesse sportive in Texas potrebbe richiedere molto tempo. La legislatura del Texas ha resistito ai molteplici sforzi dei sostenitori del gioco d’azzardo, comprese le milioni di donazioni di Miriam Adelson, magnate dei casinò dietro il Las Vegas Sands che ha ricevuto l’approvazione dalla NBA per entrare nell’accordo di acquisizione dei Dallas Mavericks. Come riportato, Adelson ha pompato $ 1 milione nella campagna 2022 di Il governatore repubblicano Greg Abbott solo ma il Partito repubblicano del Texas Compreso Il tenente governatore repubblicano Dan Patrick chi controlla il Senato hanno dimostrato di essere sempre più contrari al gioco d’azzardo nei casinò. Per questo motivo la legge sulle scommesse sportive è stata approvata la casa all’inizio del 2023 ma non è mai passato al Senato, secondo AP.

In attesa della legislazione:

Il consulente repubblicano Bill Miller avrebbe dichiarato: “L’elettorato repubblicano controlla il Texas. Non penso che in questo momento siano innamorati dei giochi da casinò. È un compito arduo ribaltare la situazione”. Miller ha aggiunto: “Col tempo, i giochi arriveranno in Texas in tutte le versioni. I casinò saranno l’ultima versione. Devi avere pazienza e devi avere soldi. Bisogna avere la capacità finanziaria per restare in gioco”. Come riportato, Adelson sembra determinato ad aspettare mentre Las Vegas Sands ha acquistato circa 100 acri di terreno in Irving per la realizzazione di un palazzetto dello sport con strutture alberghiere e casinò.

Per quanto riguarda gli altri stati, la Georgia e il Missouri aspetteranno la rispettiva legislatura nel 2024. Secondo quanto riferito, Fogel ha detto: “Il gioco d’azzardo è ancora praticato in questi stati, che sia legale o meno. Ciò significa che sta accadendo in modo non regolamentato. Non sarà tassato. Non esiste un programma di integrità in cui possano esserci salvaguardie e regolamenti. Si stanno verificando scommesse. Non sto dicendo che questo sia il motivo per approvare la legislazione, ma è un motivo”.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

100
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis