Indian Wabanaki Nations ha presentato una proposta di legge LD1777 nel Maine

maine

Le Wabanaki Nations otterrebbero presto il diritto di offrire il gioco d’azzardo online nei suoi casinò se la legislatura del Maine approvasse il disegno di legge LD1777.

Gestione delle scommesse sportive e dei casinò online nel Maine:

Laura Supica, una dei 20 rappresentanti di Wabanaki nell’ultimo anno, è stata colei che ha presentato il disegno di legge.

Le scommesse sportive e i casinò online sono stati legalizzati nel 2022, ma il lancio non è ancora avvenuto e l’atto chiamato An Act to Create Economic Opportunity for Wabanaki Nations Through Internet Gaming avrebbe finalmente concesso alle tribù i diritti esclusivi per operare nello stato. Le nazioni Wabanaki sono le quattro tribù indiane riconosciute a livello federale nel Maine.

Se il disegno di legge verrà approvato, la scena del gioco d’azzardo nel Maine sarà completamente cambiata e diversa da quella degli altri stati poiché, finora, nessuno stato ha un accordo con tribù come questa.

Proposta di legge:

Come proposto dal disegno di legge, ogni tribù, banda o altra nazione indiana riconosciuta a livello federale può ottenere una sola licenza di gioco su Internet. Per Wabanaki Nations, potrebbe significare che la nazione può ottenere una licenza per tutte le tribù, o anche tutte le tribù ottenere una licenza separata, in cui sarebbero incluse sia le scommesse sportive che i casinò online.

Per quanto riguarda le entrate, non cambierebbe nulla, quindi gli operatori si dividerebbero il 30% delle entrate. Tuttavia, in alcuni casi, quel numero salirebbe al 40%.

Tuttavia, solo pochi operatori sarebbero in grado di lavorare con le tribù poiché molti di loro non offrono sia scommesse sportive che giochi da casinò online. D’altra parte, i maggiori operatori dello stato, come FanDuel, DraftKings e Caesars, offrono entrambi i tipi di scommesse ai propri clienti.

La licenza, che durerà quattro anni, costerà, come di consueto, $ 200.000 e la stessa cifra dovrà essere pagata per il suo rinnovo. Anche una licenza di un anno, che dura un anno, costa $ 200.000 e può consentire alle Nazioni Wabanaki di iniziare a operare in attesa della piena approvazione.

Gli utenti potranno autoescludersi dal gioco d’azzardo e gli annunci rivolti ai minori e ai minori di 21 anni verranno immediatamente bannati.

È diverso nel Maine:

Ciò che è specifico per il Maine è il fatto che le tribù non fanno parte dell’Indian Gaming Regulatory Act (IGRA), il che significa che le opzioni delle tribù sono limitate. Non possono svolgere giochi di classe III e, invece dei casinò, sono obbligati ad aprire sale da bingo – ed è per questo che è essenziale ottenere il diritto di gestire casinò online, che sono noti per generare enormi entrate.

Tuttavia, l’Unità di controllo del gioco d’azzardo del Maine (MGCU) ha fornito alcuni suggerimenti sul disegno di legge proposto, che includono vari divieti e restrizioni, come la distribuzione di volantini o materiale promozionale simile di persona per le scommesse sportive, l’uso di alcol e tabacco nelle pubblicità dei casinò, nonché come utilizzare atleti professionisti o olimpici e personaggi dei cartoni animati per scopi promozionali.

L’American Gaming Association (AGA) e la tribù Passamaquoddy non sono d’accordo con MGCU.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0