La causa Running Aces si allarga e prende di mira Mystic Lake e Little Six Casinos

La causa Running Aces si allarga e prende di mira Mystic Lake e Little Six Casinos

Una causa federale avviata da Running Aces il mese scorso, sostenendo che i dirigenti avrebbero “vantaggi illegali e ingiusti” attraverso giochi da casinò non autorizzati, ha ampliato la sua portata. La denuncia modificata, presentata di recente, ora comprende Mystic Lake e Little Six Casinos, proprietà di proprietà della comunità Sioux Shakopee Mdewakanton.

Nuove aggiunte alla causa:

La causa inizialmente è stata individuata Gran Casinò Hinckley, Gran Casinò Mille LacsE Resort e casinò dell’Isola del Tesoro. Mentre i primi due sono di proprietà della Mille Lacs Band di Ojibwe, Treasure Island è di proprietà della comunità indiana di Prairie Island.

La denuncia modificata sostiene che questi casinò hanno offerto Video slot di classe II e altro videogiochi d’azzardopresumibilmente in violazione della legge statale. Il presidente e amministratore delegato di Running Aces, Taro Itoha sottolineato il perseguimento dell’equità in una dichiarazione preparata: “Tutto ciò che abbiamo sempre cercato è stato di essere trattati equamente, competere su un piano di parità, trarre vantaggio dai miglioramenti all’interno dell’ambiente del pari-mutuel e operare senza paura di essere eliminati. “

Contesto giuridico e accordo compatto:

Il patto di gioco tribale del Minnesota stabilisce che i casinò si limitino ai videogiochi d’azzardo, come le slot machine e il blackjack, senza alcuna indennità per altri giochi di carte. Assi in corsa chiede un intervento legale per fermare l’offerta di ulteriori giochi di carte da parte di questi casinò e chiede il risarcimento dei danni ai dirigenti implicati.

Attriti politici e sviluppi legislativi:

La frustrazione espressa dai leader di Running Aces e Canterbury Park per la loro esclusione dalle discussioni legalizzare le scommesse sportive nel Minnesota è stato notato. Inoltre, la recente approvazione di 500 macchine da “corse di cavalli storiche” da parte della Minnesota Racing Commission si trova ad affrontare potenziali respingimenti legislativi.

La lotta per il riconoscimento e la partecipazione definizione delle agende legislative riguardante l’industria del gioco d’azzardo sottolinea le sfide più ampie affrontate da entità come Running Aces e Canterbury Park. Nonostante la loro significativa partecipazione nel panorama dei giochi statale, si ritrovano messi da parte nelle discussioni cruciali, sollevando domande a riguardo equità E rappresentazione.

Potenziali impatti sulle dinamiche del settore:

L’esito della causa intentata da Running Aces e le implicazioni più ampie delle sue accuse si estendono oltre i singoli casinò. Potrebbe rimodellare le dinamiche competitive del mercato del gioco d’azzardo del Minnesota e influenzare i futuri quadri normativi che governano gli stabilimenti di gioco tribali e non tribali.

Sono in corso sforzi per raggiungere la Minnesota Indian Gaming Association per un commento da parte di 5 Eyewitness News, ma ancora senza risposta. In quanto parti interessate nel settore del gioco statale, la loro prospettiva sul battaglia legale in corso e le sue ramificazioni sono attese con impazienza.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0