La Corte Suprema ordina un risarcimento di 4,8 milioni di dollari nel caso dello schema Ponzi

La Corte Suprema ordina un risarcimento di 4,8 milioni di dollari nel caso dello schema Ponzi

In un significativo sviluppo legale, la Corte Suprema del Queensland ha emesso una sentenza in contumacia che obbliga Marley Wynter, il fondatore di un presunto schema Ponzi contro i giocatori di poker australiani, a pagare un totale di 4,8 milioni di dollari a titolo di restituzione a 11 querelanti. Questa sentenza sottolinea la gravità delle accuse contro Wynter e la sua attività, Marley’s House of Sport (MHS), che affermava di generare quasi 30 milioni di dollari di profitti in un anno.

Implicazioni legali e dettagli della sentenza:

La decisione della Corte Suprema include risarcimenti che coprono gli investimenti iniziali, i profitti promessi e gli interessi maturati, segnando una vittoria sostanziale per i querelanti che hanno intentato un’azione legale contro Wynter. In particolare, Wynter non ha contestato le accuse mosse contro di lui, evidenziando le prove schiaccianti presentato in tribunale.

Preoccupazioni sul fatto che MHS possa potenzialmente operare come a Schema Ponzi emerso per la prima volta grazie agli sforzi di Craig Abernethy, una figura rispettata nella comunità del poker del Queensland e sostenitore della trasparenza del settore. I primi avvertimenti di Abernethy hanno spinto alla creazione di un sito dedicato Gruppo Facebook con oltre 350 membri, in cui le persone colpite hanno condiviso le loro esperienze e hanno cercato ricorso.

MHS si è posizionato come servizio di investimenti finanziari specializzato in scommesse sportive, corse di cavalli e gestione strategica del bankroll. L’operazione presumibilmente ha attirato oltre 12.000 investitori, principalmente dalla comunità del poker, sfruttando la visibilità e la credibilità di Wynter all’interno del settore. Sponsorizzazione di eventi come il Tour di poker australiano (APT) e seminari tenuti durante i principali tornei hanno facilitato il coinvolgimento diretto con potenziali clienti.

Cronologia operativa e perdite degli investitori:

Nonostante i crescenti sospetti e gli sforzi di Abernethy per smascherare il piano, MHS ha continuato a funzionare fino al 26 gennaio 2023, quando improvvisamente cessate le attività. I rapporti indicano che Wynter ha costantemente sollecitato investimenti anche dopo la cessazione, esacerbando le perdite finanziarie stimate superare i 3 milioni di dollari.

Le vittime dello schema Ponzi hanno raccontato di vari ostacoli nel tentativo di prelevare fondi, inclusa la resistenza da parte di MHS, documentazione falsificata che suggeriva pagamenti che non si sono mai materializzati e ritardi nell’elaborazione dei prelievi legittimi. Le accuse suggerivano inoltre che Wynter politiche aziendali manipolate e termini per scoraggiare gli investitori dal chiedere rimborsi.

Come riportato da PokerMedia Australia, Craig Abernethy ha espresso un cauto ottimismo riguardo all’esito legale: “Il mio obiettivo principale era esporre le attività fraudolente di Wynter e prevenire future vittimizzazioni”, ha affermato. “Anche se recuperare i fondi perduti può essere impegnativo, ottenere una sentenza del tribunale è un passo significativo verso la giustizia”. Abernethy ha sottolineato l’importanza della vigilanza all’interno della comunità del poker e ha sollecitato un maggiore controllo normativo per salvaguardare gli investitori da truffe simili.

La sentenza della Corte Suprema rappresenta un momento cruciale ritenendo Marley Wynter responsabile per aver orchestrato uno schema Ponzi che sfruttava la fiducia e la vulnerabilità finanziaria. Sebbene la strada verso il recupero finanziario possa essere ardua per le vittime, la sentenza mira a fornire una chiusura e scoraggiare le pratiche fraudolente nei settori delle scommesse e dei giochi. Il caso sottolinea il ruolo fondamentale della trasparenza, della responsabilità e della vigilanza della comunità nella salvaguardia dalle frodi finanziarie.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0