La Culinary Union annuncia uno sciopero ai Virgin Hotels di Las Vegas

La Culinary Union annuncia uno sciopero ai Virgin Hotels di Las Vegas

Secondo i funzionari sindacali, i lavoratori del settore alberghiero dei Virgin Hotels di Las Vegas si stanno preparando per uno sciopero di due giorni mentre le trattative contrattuali con il loro datore di lavoro sono in stallo. I membri del Culinary Local 226 sono gli unici lavoratori lungo il corridoio del resort a non aver ancora raggiunto un accordo con il loro datore di lavoro.

Trattative in stallo, sciopero imminente:

Mentre la maggior parte delle proprietà in centro e fuori dallo Strip si sono accordate con il sindacato all’inizio di febbraio, Hotel Vergini e il sindacato ha prolungato i colloqui oltre la scadenza iniziale dello sciopero 5 febbraio. Tuttavia, poiché i negoziati non mostrano progressi, il sindacato ha chiesto a Sciopero dei lavoratori di 48 ore che interesserà circa 700 lavoratori sindacalizzati dell’ospitalità, a partire dalle 5 del venerdì fino alle 5 della domenica.

Ted Pappageorge, segretario-tesoriere del sindacato, ha sottolineato la richiesta dei lavoratori di giusti aumenti salariali. Ha dichiarato: “I lavoratori della Virgin Las Vegas meritano aumenti salariali equi e sono organizzati e pronti a scioperare per questo”.

I rappresentanti di Virgin Hotels devono ancora commentare lo sciopero imminente. Tuttavia, Il presidente della Virgin Cliff Atkinson aveva precedentemente menzionato che le modifiche annunciate alle operazioni dei casinò non avrebbero influenzato i lavoratori del settore alberghiero. Secondo Atkinson, le trattative con Culinary continuano in buona fede.

Si prevede che lo sciopero avrà un impatto ristoranti sindacalizzati in loco, tra cui Casa Calavera, Funny Library Coffee Shop, Juice Bar, The Bar at Commons Club, The Kitchen at Commons Club e The Shag Room.

Trattative prolungate per considerazioni finanziarie:

Le trattative con Virgin sono state prolungate lo scorso febbraio per considerazioni finanziarie. La struttura è stata sottoposta al rebranding in Virgin Hotels nel marzo 2021 sotto una nuova gestione.

L’ultimo sciopero culinario è avvenuto nel 2002 quando i lavoratori a Casinò Golden Gate nel centro di Las Vegas ha lasciato il lavoro per 10 giorni prima di raggiungere un nuovo contratto.

Nonostante le sfide, il Unione culinaria rimane fermo nel suo sostegno ai lavoratori di Virgin Hotels. Pappageorge ha ribadito l’impegno del sindacato a sostenere i dipendenti in ogni fase del processo. “Mentre i lavoratori della Virgin Las Vegas scioperano venerdì 10 maggio, la Culinary Union ci sostiene in ogni fase del percorso e vinceremo”, ha affermato, secondo il Las Vegas Review-Journal.

Risposta della comunità:

L’annuncio dello sciopero ha attirato l’attenzione del comunità locale E clienti nello stesso modo. I sostenitori sono invitati ad astenersi dall’attraversare il picchetto in solidarietà con i lavoratori in sciopero.

Con l’avvicinarsi della scadenza dello sciopero, entrambe le parti si stanno preparando per lo sciopero impatto potenziale dell’azione lavorativa. L’esito dello sciopero potrebbe avere conseguenze significative sui rapporti di lavoro nel settore dell’ospitalità a Las Vegas e oltre.

L’imminente sciopero ai Virgin Hotels sottolinea le continue sfide affrontate dai lavoratori del settore alberghiero nel negoziare accordi di lavoro equi. Con la tensione alle stelle, tutti gli occhi sono puntati Hotel Vergini E Locale culinario 226 mentre attraversano questo momento critico delle trattative sindacali.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0