La FIAU emette una multa al casinò Malta per molte violazioni

casino malta

La Financial Intelligence Analysis Unit (FIAU) ha emesso una sanzione amministrativa nei confronti di Casino Malta Limited. A causa di varie violazioni delle leggi antiriciclaggio e finanziamento del terrorismo, Casino Malta deve pagare una multa di € 233.834.

Violazione delle principali leggi:

Il casinò ha violato varie leggi, ma il motivo principale di questa multa è che non dispone di procedure regolamentate contro il riciclaggio di denaro. Quando la segnalazione interna sospetta è stata presentata al Money Laundering Report Officer (MLRO) del Casinò, è emerso che le procedure non erano regolamentate come dovrebbero. Ha anche mostrato la carenza di una maggiore due diligence (EDD) quando si tratta di giocatori ad alto rischio.

Una quantità molto piccola di risorse è stata assegnata all’antiriciclaggio di denaro nel Casinò e non c’erano passaggi esatti da seguire in caso di presentazione di una segnalazione interna sospetta. Inoltre, la FIAU si è rivolta a tre giocatori sospettati di riciclaggio di denaro o finanziamento del terrorismo, e i funzionari del casinò non li hanno denunciati.

L’EDD ha svolto alcuni lavori sulle relative procedure e misurazioni, ma non sono stati sufficienti. Come affermato dal comitato di applicazione della FIAU, dovevano essere più rigorosi e fornire informazioni più pertinenti sui clienti, come le fonti di fondi e ricchezza. Hanno detto che le informazioni sono state per lo più ottenute da fonti aperte che spesso non sono state verificate.

Profili dei giocatori:

Il Comitato ha esaminato i profili dei giocatori e ha scoperto che il 28% a un certo punto apparteneva al gruppo ad alto rischio e non sono state prese misure. Uno degli attori ad alto rischio era l’amministratore delegato di un’azienda che aveva connessioni sospette in Turchia.

Il Casinò ha dovuto notare che il giocatore utilizzava molti account e ha cambiato il modello delle transazioni e procedere con i seguenti passaggi richiesti. Ci sono più situazioni, come uno studente con contatti in Cina che ha perso € 200.000 in contanti e ha perso più di € 80.000. La società ha dovuto indagare sulle origini del denaro dello studente poiché ha speso tutto quel denaro in un solo anno, il 2019.

Di tutti i giocatori del Casinò, il 22% erano a basso o medio rischio. Tuttavia, le loro transazioni hanno superato le aspettative, il che è stato attento a darle un’occhiata più da vicino.

Tutti questi fattori sono necessari per allertare la società, che seguirebbe ulteriormente i giocatori a rischio.

Uno dei problemi erano i giocatori che non avevano elencato il loro indirizzo di residenza. Addirittura il 10% di loro elencava indirizzi di hotel e un ulteriore 6% aveva indirizzi stranieri non validi o inesistenti.

La società non ha verificato le informazioni sul 20% dei giocatori, cosa che era obbligata a fare. FIAU ha commentato: “Il Comitato ha osservato che la procedura complessiva della Società per ottenere informazioni e/o documentazione relativa allo scopo e alla natura prevista del rapporto d’affari è stata inadeguata e non ha aiutato la Società a costruire un profilo aziendale e di rischio completo e completo del i clienti che fornisce servizi, in particolare quelli che presentano un rischio più elevato di ML/FT”.

Tra le molte altre violazioni, il Casinò ha anche violato la valutazione del rischio aziendale e la valutazione del rischio del cliente.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0