La maniglia delle scommesse danesi diminuisce con la nuova legislazione

La maniglia delle scommesse danesi diminuisce con la nuova legislazione

A seguito della nuova legislazione introdotta il 1° ottobre 2023, la spesa del mercato delle scommesse tradizionali in Danimarca è diminuita nei mesi di ottobre e novembre 2023 rispetto allo stesso periodo del 2022. La nuova misura che impone ai giocatori di identificarsi utilizzando il cosiddetto Player L’ID quando si piazzano scommesse con strutture di scommessa tradizionali in Danimarca coincide con il declino.

Requisito ID giocatore:

Come riportato, il requisito dell’ID giocatore è diventato obbligatorio per tutti gli operatori di scommesse al dettaglio. Dal 1 ottobre 2023 tutti i giocatori sono obbligati a collegare i propri ID giocatore ai rispettivi conti detenuti presso gli operatori danesi. Secondo la fonte, la misura mira a rafforzare tutela del cliente e garantire che i minorenni non siano coinvolti nelle attività di scommessa. Ma la gestione delle scommesse nelle strutture di scommesse al dettaglio ha registrato un calo già a ottobre e novembre 2023, segnando i primi due mesi di entrata in vigore della legislazione.

Calo del 40% tra novembre e ottobre 2023:

Secondo quanto riferito, il regolatore statale Spillemyndigheden ha dichiarato: “Nei primi due mesi dopo l’introduzione del Player ID, la spesa sul mercato delle scommesse tradizionali era inferiore rispetto a prima dell’introduzione del Player ID. Tuttavia, è troppo presto per concludere se la diminuzione sia dovuta al Player ID.” Ma il rapporto del regolatore mostra che il limite delle scommesse di ottobre e novembre 2023 è stato raggiunto un totale di 283 milioni di euro. Se confrontato con lo stesso periodo del 2022, il valore rappresenta più di un calo del 40%. nelle scommesse piazzate tramite operatori di scommesse desktop, mobili e al dettaglio.

Tendenze delle scommesse:

Nei mesi di ottobre e novembre 2023 oltre il 65% delle scommesse è stato piazzato tramite dispositivi mobili, circa il 17% tramite computer e quasi 18% delle scommesse sono stati affidati di persona a operatori autorizzati con sede a terra. Nello stesso periodo del 2022 la quota degli operatori terrestri era circa il 22,5% mentre gli scommettitori computerizzati rappresentano circa il 13% del totale delle scommesse. Poiché nel 2023 e nel 2022 la percentuale di scommesse piazzate tramite dispositivi mobili si è attestata intorno al 65%, sembra che i giocatori danesi ha effettuato uno spostamento nell’ottobre e nel novembre del 2023 dalle strutture terrestri alle scommesse tramite computer. Infatti, il Calo del 4%. nel 2023 le scommesse tradizionali avrebbero potuto risultare in a Aumento del 4%. nel 2023 scommesse computerizzate, rispetto allo stesso periodo del 2022, rispettivamente.

Declino terrestre:

Il numero di scommesse nell’ottobre e nel novembre del 2022 ammontava a 472 milioni di euro, 40% in più rispetto al dato del 2023 per lo stesso periodo. Le scommesse tradizionali piazzate nei mesi di ottobre e novembre del 2022 hanno contribuito per il 22,5% o circa 106 milioni di euro contro intorno 48 milioni di euro gestite dalle strutture di scommesse al dettaglio danesi nell’ottobre e novembre 2023. È presto per stabilire collegamenti tra la nuova misura e la gestione delle scommesse tra gli operatori danesi. Tuttavia, si sono occupati di tutto 58 milioni di euro in meno nelle strutture di scommessa terrestri e dintorni 189 milioni di euro in meno in tutte le operazioni di scommessa nei primi due mesi della nuova legislazione per indicare la recente tendenza del mercato in coincidenza con l’obbligo dell’ID giocatore.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

100
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis