La MGM Springfield raggiunge un accordo da 6,8 milioni di dollari con lo Stato

La MGM Springfield raggiunge un accordo da 6,8 milioni di dollari con lo Stato

La MGM Springfield ha raggiunto un accordo da 6,8 milioni di dollari con l’ufficio del procuratore generale in merito alle accuse secondo cui la società avrebbe commesso violazioni salariali e orari che avrebbero avuto un impatto su 2.036 lavoratori. Come riporta il Boston Herald, l’accordo prevede l’obbligo per la MGM Springfield di risarcire i lavoratori per le presunte mancanze relative al lavoro straordinario e al mantenimento della mancia.

Raggiunto l’accordo transattivo:

Secondo la fonte, l’accordo tra Il procuratore generale Andrea Campbelle la società prevede risarcimenti e sanzioni, nonché il diritto della MGM Springfield di rimanere in silenzio per quanto riguarda le accuse. Pertanto il gigante dei casinò non ha né confermato né smentito il fallimento ma si è accordato Liquidazione da 6,8 milioni di dollari della questione.

Presunti fallimenti:

Lo riporta inoltre il Boston Herald MGM Springfield presumibilmente non ha pagato salario minimo ai dipendenti che ricevono mance o fanno straordinari. La società presumibilmente non è riuscita a farlo pagamenti puntuali e fornire congedi per malattia retribuiti e illegalmente suggerimenti conservati guadagnato dai dipendenti. Secondo la fonte le accuse si riferiscono ad un periodo di tempo prolungato.

Accuse estese:

Dara Cohen, direttrice delle comunicazioni aziendali regionali per MGM Resorts International, ha detto alla fonte: “Prendiamo sul serio i nostri obblighi di conformità e dal 2019 abbiamo apportato aggiornamenti proattivi per affrontare questo problema. Continueremo a investire nella formazione e nelle revisioni periodiche delle nostre politiche e procedure per garantire una conformità costante”. D’altra parte, Il procuratore generale Campbell avrebbe dichiarato: “L’incapacità della MGM Springfield di fornire ai propri dipendenti, in particolare ai lavoratori dei servizi che guadagnano una paga oraria e fanno affidamento sulle mance, l’intero stipendio e i benefici, ha reso più difficile per questi dipendenti prendersi cura di se stessi e delle loro famiglie. Il mio ufficio continuerà a ritenere responsabili coloro che violano le nostre leggi su salari e orari”.

Responsabilità di MGM Springfield ai sensi dell’accordo:

Come riportato dal Boston Herald, lo ha affermato l’ufficio di Campbell 2.036 dipendenti compresi rivenditori di giochi, baristi, uscieri e altri addetti ai servizi sono stati colpiti dalle operazioni illegali dell’azienda. La fonte ha indicato che il personale della MGM ha presentato reclami all’Ufficio dal 2018 vedersi riconoscere legalmente l’indennizzo in base all’ultimo accordo transattivo sottoscritto tra la società e lo Stato 25 ottobre 2023. Secondo quanto riferito, i dipendenti interessati sarebbero stati identificati dall’accordo per ricevere indietro i loro proventi entro 30 giorni. Come riportato, tali rimborsi ammontano complessivamente a $ 461.587.

L’accordo obbliga inoltre MGM Spriengfild a effettuare il pagamento del saldo $ 6,37 milioni allo Stato entro 30 giorni, nonché ad attuare un rispettivo programma di conformità da sottoporre a verifica da parte di un soggetto indipendente e da riferire annualmente al Procuratore Generale.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

100
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis