La Svezia ha iniziato a concedere licenze ai fornitori di giochi

La Svezia ha iniziato a concedere licenze ai fornitori di giochi

Spelinspektionen, l’ispettorato svedese per il gioco d’azzardo, ha utilizzato il suo regolamento lanciato di recente per assegnare licenze di fornitore di giochi a tre studi di sviluppo di giochi: Programutvecklarna i Norrköping AB, Skill On Net e Synot Games. Queste società B2B saranno i primi fornitori di giochi con licenza in Svezia, con le licenze che entreranno in vigore il 1° luglio 2023 per rimanere valide per un periodo di cinque anni.

Lancio licenza software B2B

La fonte riferisce che il regolatore accetta le domande di licenza da altri fornitori di giochi a partire dal 1 marzo e informa che l’autorità di gioco svedese ha già ricevuto circa 60 domande dagli studi di tutta la giurisdizione. Queste domande sono attualmente in fase di elaborazione da parte delle Spelinspektionen.

La fonte riferisce inoltre che il legislatore svedese ha adottato il Schema di licenza B2B preso in considerazione lo scorso anno. Le autorità governative competenti hanno avviato le consultazioni sulle licenze B2B già nel maggio 2022 e hanno informato i fornitori di software e gli sviluppatori di giochi sull’imminente adozione di nuovi requisiti ai sensi del Legge sul gioco d’azzardo.

Licenza aggiuntiva alla legge sul gioco d’azzardo

Riksdag, il parlamento svedese, ha introdotto i requisiti di licenza per il software di gioco B2B a novembre. Dopo l’introduzione, il Ministero delle Finanze, o Dipartimento finanziarioè diventata responsabile della supervisione di queste riforme finali aggiungendo la licenza software B2B come nuovo requisito del Legge sul gioco d’azzardo. Un po ‘prima, Spelinspektionen ha annunciato che prevede di lanciare il suo sistema di licenze dei fornitori B2B nel marzo 2023 per implementare il processo.

Scoraggiare il gioco d’azzardo illegale

IL programma di licenza avviato come promesso e ha concesso i permessi di gioco ai tre studi di cui sopra, con un numero crescente di fornitori B2B svedesi che richiedono la licenza. Spelinspektionen ha spiegato: “Lo scopo dell’introduzione del requisito è aumentare la canalizzazione e quindi scoraggiare il gioco d’azzardo illegale. Gli operatori di gioco senza licenza non devono essere in grado di utilizzare fornitori che producono, forniscono, installano e/o modificano il software di gioco per gli operatori di gioco che hanno una licenza in Svezia.

L’autorità di regolamentazione ha annunciato marzo e luglio 2023 come pietre miliari per il nuovo schema di licenze di gioco B2B, con l’obiettivo di eliminare gli operatori non regolamentati dalla giurisdizione e consentire pratiche di gioco sicure e responsabili, che sono molto apprezzate dalle autorità svedesi che impongono severi requisiti di conformità in questo considerare.

Canoni di licenza

Perciò, l’ispettorato è responsabile di monitorare il mercato del gioco e segnalare eventuali irregolarità o problemi di gioco, nonché impedire la perdita di entrate per operatori di gioco non regolamentati, fornitori di software e sviluppatori di giochi. Le autorità statali hanno suggerito che a La licenza B2B comporta il costo di SEK 120.000 (€ 11.000/£ 9.600), nonché un aumento delle spese di rinnovo da SEK 300.000 a SEK 600.000 (€ 55.300/£ 48.100) per garantire una presenza esclusiva sul mercato di fornitori di software B2B regolamentati e autorizzati e studi di sviluppo.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0