La Tailandia attende l’approvazione per lo sviluppo del primo casinò

La Tailandia attende l'approvazione per lo sviluppo del primo casinò

Uno studio sullo sviluppo del gioco d’azzardo ha autorizzato la Camera dei Rappresentanti della Thailandia ad attendere l’approvazione da parte del gabinetto del Primo Ministro. Se approvato, lo studio potrebbe innescare fino a otto sviluppi legali di casinò integrati nel paese per vedere alcuni di questi aperti già nel 2029.

Lancio del primo casinò legale:

Come riportato da Inside Asian Gaming (IAG), il Banca d’investimento Maybank ha rilasciato un aggiornamento per avvisare che molto probabilmente i casinò resort legali potrebbero essere sviluppati in Tailandia Corridoio economico orientale. La banca ha aggiunto che lo sviluppo richiederebbe circa tempo cinque anni da completare se eventuali sviluppatori di casinò avranno ricevuto l’approvazione normativa iniziale entro la fine di quest’anno.

Come riportato, tale azione rappresenterebbe il lancio di il primo casinò terrestre in Thailandia. Inoltre, il completamento del primo resort integrato avverrebbe quasi contemporaneamente all’apertura dell’MGM Resorts International Risorse integrate da 10 miliardi di dollarit a Osaka, in Giappone, previsto per il 2030. Sembra entusiasmante, ma il destino del primo potenziale casinò resort tailandese è ancora nelle mani del governo.

Il Corridoio Economico Orientale ha maggiori probabilità di ospitare sviluppi:

Samuel Yin Shao, analista di Maybank IB spiega la procedura sul potenziale approvazione dello studio. “Gli offerenti per la licenza saranno valutati da un comitato guidato dal Primo Ministro”, secondo quanto riferito, ha detto prima oggi. Secondo la fonte, Maybank identifica 15 posizioni nei corridoi economici orientali, meridionali, settentrionali e nordorientali come luoghi favoriti per lo sviluppo dei casinò legali. Secondo quanto riferito, questi includono Rayong, Chonburi e Chachoengsao, Phuket, Chiang Mai, Chiang Rai, Nong Khai, Udon Thani, e altro ancora.

L’analista ha detto: “Queste località sono anche nel mezzo della costruzione/ammodernamento dei loro aeroporti, porti e ferrovie ad alta velocità. L’idea dei corridoi economici è quella di attirare più turisti in Thailandia. Supponendo due anni per finalizzare un quadro normativo e tre anni per costruirlo, il primo corridoio economico potrebbe essere aperto solo nel 2029”.

Livello di investimento per determinare i progetti prioritari:

Yin ha inoltre indicato che l’ubicazione di ciascun complesso turistico integrato determinerà il livello del volume degli investimenti. Secondo lui, il governo classificherebbe le aree di sviluppo designate in quattro diverse dimensioni di investimento. Come riportato, le autorità tailandesi rilascerebbero quindi la prima licenza di gioco al più grande progetto di sviluppo con la soglia di investimento non inferiore a 2,7 miliardi di dollari, con altri da seguire di conseguenza.

Poiché le parti interessate del gioco tailandesi non vedono l’ora di ricevere il segnale da primo ministro Per presentare offerte, l’esperto di Maybank avrebbe discusso dell’impatto dei nuovi sviluppi del casinò sull’adiacente partecipante all’industria del gioco d’azzardo. Secondo lui, i resort integrati di Singapore e il NagaWorld della Cambogia potrebbero sperimentare l’esperienza volumi operativi ridotti una volta lanciato il primo resort integrato con casinò legale in Thailandia.

Impatto potenziale sui casinò resort regionali:

Anche se è previsto il lancio contemporaneamente ai casinò tailandesi, i suddetti IR a Osaka, in Giappone Sembra probabile che siano esclusi dal potenziale impatto, così come la località malese. Ci aspettiamo che Genting Malaysia’s Resorts World Genting subisca il minimo impatto in quanto meno del 20% del loro GGR deriva da stranieri”, Secondo quanto riferito, Yin ha detto.

Ha anche affrontato altri potenziali impatti. “Siamo più preoccupati per Resorts World Sentosa di Genting Singapore, dove stimiamo che circa il 60% del GGR deriva da stranieri, e per Naga 1 e 2 di NagaCorp, dove quasi tutto il loro GGR deriva da stranieri”. Ma avere un nuovo ragazzo nell’isolato non deve significare alcun problema per il vicinato Secondo quanto riferito, Yin ha aggiunto: “Tuttavia, ricordiamo che molti di coloro che credevano che il GGR malese sarebbe crollato dopo l’apertura dei resort integrati di Singapore nel 2010 si sono sbagliati”.

Come riportato da IAG, i resort di Singapore e della Cambogia lanceranno presto massicci progetti di espansione per assorbire l’impatto del resort integrato tailandese che potrebbe aprire nel 2029. Secondo quanto riferito, l’analista di Maybank presuppone che i resort adiacenti abbiano tempo più che sufficiente per rispondere all’attuale situazione. sviluppi del mercato regionale.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0