Le corse dei cavalli di Macao si trovano ad affrontare un futuro incerto

Le corse dei cavalli di Macao si trovano ad affrontare un futuro incerto

Recentemente sono emerse notizie secondo cui il destino delle corse di cavalli a Macao potrebbe essere in pericolo poiché i segnali indicano che il “Macau Jockey Club (MJC) perderà presto il diritto di correre nella RAS”. Tuttavia, nulla è ancora certo.

I segni non promettono nulla di buono:

Ci sono alcuni segni a cui il destino non porterà nulla di buono corse di cavalli a Macao. Relativamente, come il Rapporto sulle corse asiatiche afferma: “Il numero di cavalli a Macao è ora sceso a circa 220 da un massimo di 1.200 due decenni famentre anche il numero di gare all’anno è diminuito 1.200 nel 2003 – più di quanto Hong Kong possedesse in quel momento – a solo a incontro unico con una manciata di gare ogni settimana. Ci sono preoccupazioni reali tra i funzionari che potrebbe essere il finale di stagione di sabato il locale è l’ultimocon fonti che dicono allo sbocco di credere Il presidente dell’MJC, Angela Leong è stato chiesto di “mostrare la causa” al governo per il mancato ammodernamento soddisfacente delle strutture, come promesso quando a MJC fu concessa una licenza Proroga della concessione per 24 anni nel febbraio 2018.”

Anche, IAG hanno contattato i lavoratori della MJC in merito a questa particolare situazione e hanno affermato che “l’organizzazione non l’ha fatto aumentato il numero del personale post-pandemia e ha ha interrotto completamente il processo di reclutamento per il nuovo personale.” Tuttavia, l’MJC ne ha fatti alcuni ristrutturazioni al Circolo che ha interessato la ristrutturazione della scuderia e della piscina, la finalizzazione della riqualificazione del 1° piano dell’edificio primario delle corse, il potenziamento dell’ippodromo e il rinnovamento dei sistemi informatici. Ma questo non sembra bastare, come ha dichiarato uno degli allenatori all’Asian Racing Report: “Non abbiamo ancora saputo quando sarà primo incontro della prossima stagione lo sarà e normalmente lo sapremmo ormai. Lo stiamo sentendo tagli al personale potrebbe arrivare presto. Non sappiamo cosa sta succedendo. Il club sta tagliando i costi nel tentativo di andare avanti? Oppure è un segno che la fine è vicina? Neppure i funzionari sembrano saperlo. Vogliamo solo chiarezza”.

Inoltre, un altro segnale è che, secondo quanto riferito, “una spedizione di 30 cavalli diretto a Macao dall’Australia era spedito via da una struttura di quarantena di Sydney a luglio per ordine di Autorità di Macao.”

È emersa una nuova preoccupazione riguardo alla perdita di reddito:

IL nuove preoccupazioni è sorto dopo Lo ha rivelato MJC aveva “perdite accumulate di MOP $ 2,1 miliardi (US $ 260 milioni) nel corso del 2022”, che sono aumentati di quasi MOP $ 200 milioni (US $ 25 milioni) durante ultimi 12 mesi. Su quella nota, MJC ha commentato: “Abbiamo registrato a calo dei ricavi delle corse di cavalli l’anno scorso a MOP $ 39 milioni (US $ 4,8 milioni)giù da MOP $ 47 milioni (US $ 5,8 milioni) nel 2021.”

Nel 2018, il MJC ha promesso di finanziare MOP $ 1,5 miliardi (US $ 186 milioni) nel miglioramento delle strutture, coinvolgendo ristoranti e alberghi, in cambio di a Proroga di 24 anni al 31 agosto 2042, che rappresenta un enorme salto rispetto al precedente prolungamento 6 mesi approvato nell’agosto 2017 e a Proroga di 2 anni approvata nel settembre 2015. Si prevedeva che la concessione a lungo termine avrebbe aiutato il MJC a sistemare la sua posizione finanziaria in difficoltà poiché Compagnia delle corse di cavalli di Macaoconcessionario, da allora ha registrato una perdita ogni anno 2005 raggiunto perdite accumulate di MOP $ 4,1 miliardi (US $ 507 milioni) In 2016. In una nota correlata, Gestione MJC ha commentato: “Vogliamo rendere il MJC a punto di riferimento turistico e di intrattenimento da visitare sia per i turisti che per i residenti.”

Tuttavia, se risultasse vero che il MJC non ha futuro a Macao, il centro di gioco diventerebbe come Singapore che ha portato il settore ad una battuta d’arresto in seguito all’evento in cui il Ministero dello Sviluppo Nazionale e il Ministero delle Finanze ha detto che “il Club del tappeto erboso di Singapore ospiterebbe il suo ultimo incontro di gara Ottobre 2024”, elencando la necessità di utilizzarli 120 ettaridove si trovava il Singapore Turf Club, per qualcosa di meglio che potesse soddisfare le esigenze future del paese.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0