Le entrate del gioco tribale raggiungono i 41 miliardi di dollari nell’anno fiscale 2022

Le entrate del gioco tribale raggiungono i 41 miliardi di dollari nell'anno fiscale 2022

La National Indian Gaming Commission (NIGC) ha recentemente riferito che i ricavi lordi di gioco indiani per l’anno fiscale 2022 hanno raggiunto $ 40,9 miliardi, superando la cifra dell’anno fiscale 2021 del 5% o $ 2 miliardi.

Livello di entrate storiche:

L’annuncio arriva dopo che l’anno fiscale 2022 si è concluso il 30 giugno 2023. Secondo Native News Online, E. Sequoyah Simermeyer (Coharie), presidente del NIGC, ha affermato che l’importo riportato rappresenta una cifra di entrate aggregata presentata da 519 rendiconti finanziari certificati di 244 tribù di nativi americani che gestiscono casinò tribali in 29 stati degli Stati Uniti.

Come riportato, NIGC regola otto regioni di gioco tribali, mentre sette di queste hanno registrato l’aumento dei livelli di entrate rispetto all’anno fiscale 2021. Sebbene la fonte indichi che la crescita delle entrate non può essere utilizzata come indicatore diretto della performance economica di nessuna di tali regioni, il secondo esercizio consecutivo di crescita testimonia la ripresa generale dell’industria del gioco indiana nel periodo post-pandemia.

Recupero post-pandemia:

Il presidente del NIGC sembra cautamente ottimista al riguardo. “Voglio dire che in generale il gioco indiano continua ad andare bene, nonostante la storica sfida delle chiusure dei casinò tribali iniziata nel marzo 2020 a causa della pandemia”, Secondo quanto riferito, Simermeyer ha detto, e ccontinua: “Le entrate storiche di quest’anno riflettono la resilienza di molte operazioni di gioco tribale e il modo in cui il gioco tribale continua a riprendersi e rimanere forte. I governi tribali e le operazioni che concedono in licenza continuano a esplorare modi nuovi e innovativi per espandersi e fornire esperienze di livello mondiale per coltivare economie sostenibili”.

Reputazione regolamentare solida:

La National Indian Gaming Commission svolge certamente un ruolo vitale nelle crescenti operazioni di casinò tribali. Secondo quanto riferito, il presidente della NIGC ha aggiunto: “In tutto il paese indiano, le tribù perseguono la sostenibilità economica attraverso il gioco facendo affidamento sulla solida reputazione normativa per la quale il gioco indiano è ben noto e migliorato se supportato da misure efficienti ed efficaci”.

Il presidente Ernie Stevens, Jr, presidente della Indian Gaming Association, ha detto alla fonte di essere soddisfatto dei numeri. “Teniamo sempre le dita incrociate quando questi numeri vengono rilasciati, ma sono lieto di vedere il rimbalzo dall’era della pandemia e continuare a crescere”, Stevens ha detto a Native News Online.

Responsabilità sociale:

Come riportato, ha accreditato tutte le parti interessate: “È un merito per i nostri leader tribali, operatori di casinò, manager e regolatori, che continuano a fare ciò che è buono, molto meglio attraverso il loro duro lavoro e la loro dedizione. La consideriamo una responsabilità nei confronti delle nostre comunità tribali”. Secondo la testimonianza di Vicepresidente dell’NIGC Jeannie Hovland (Flandreau Santee Sioux)tale responsabilità nei confronti delle comunità tribali si riflette ora nel benessere delle comunità indiane.

Secondo quanto riferito, Hovland ha detto: “Ho visitato nazioni tribali le cui entrate di gioco hanno rafforzato la sovranità tribale, creato economie autosufficienti, diversificato le loro iniziative imprenditoriali e alleviato le difficoltà finanziarie. Ho visto come i ricavi del gioco hanno migliorato la qualità della vita di molti che hanno accesso a un’assistenza sanitaria di qualità, acqua pulita, risorse energetiche rinnovabili, opportunità di istruzione superiore e programmi sociali e assistenziali tanto necessari”.

Secondo Hovland, i proventi del gioco hanno aiutato le tribù a preservare le loro tradizioni, vivere meglio il presente e pianificare le nuove generazioni.

Collaborazione affidabile:

Il gioco indiano è stato istituito nel 1988 dal Congresso degli Stati Uniti, con la National Indian Gaming Commission istituita poco dopo per regolamentare il gioco indiano negli Stati Uniti. Lo sviluppo del gaming indiano è continuato fino ad oggi ed è arrivato quest’anno a livelli storicamente alti. Il livello di entrate di $ 40,9 miliardi raggiunto nell’anno fiscale 2022 sembra essere il risultato di una collaborazione affidabile tra il NIGC e gli operatori e le comunità di gioco indiane.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0