Legge sul credito di gioco proposta dal governo della RAS di Macao

Legge sul credito di gioco proposta dal governo della RAS di Macao

Il governo della RAS di Macao ha proposto un disegno di legge che renderebbe i concessionari gli unici soggetti autorizzati a emettere crediti di gioco. Come riportato da Inside Asian Gaming, il disegno di legge vieterebbe alle società di gestione dei casinò di emettere tali crediti e qualsiasi violazione imporrebbe sanzioni multiple, inclusa la multa massima di 5 milioni di MOP$ (615.000 dollari USA) per qualsiasi violazione se il disegno di legge viene approvato.

Entità autorizzate:

Il disegno di legge intitolato Regime legale di concessione del credito per il gioco d’azzardo nei casinò Secondo quanto riferito, fornisce la base legale per rendere il concessionari il creditore esclusivo. Se il disegno di legge viene approvato e firmato in legge, società di gestione di casinò non sarebbe più autorizzato a emettere tali crediti. La legislazione vieterebbe alle entità di gestione del casinò di emettere crediti di gioco, ma lo consentirebbe comunque giunchi con licenza stipulare convenzioni con i concessionari per accedere alle agevolazioni creditizie.

Monitoraggio rigoroso:

Il disegno di legge sulla concessione del credito propone la supervisione del processo da parte dell’autorità di regolamentazione del gioco di Macao, l’Ufficio di ispezione e coordinamento del gioco d’azzardo (DICJ). Come riporta Inside Asian Gaming, il regolatore monitorerà le attività di credito dei concessionari e i contratti stipulati da queste entità e dai junket autorizzati ai fini dell’emissione di crediti. Per quanto riguarda il piano di monitoraggio, secondo quanto riferito, il regolatore lo ha dichiarato “il personale di vigilanza del DICJ può svolgere compiti di vigilanza in qualsiasi momento e senza preavviso.”

Nel comunicato si legge anche: “Quando essi [the monitoring officers] identificarsi correttamente, l’ente deve consentire agli addetti al controllo di accedere al sito in cui deve essere effettuato il monitoraggio e consentire loro di completare il loro lavoro di monitoraggio.

Schema di penalità:

Secondo la fonte, il conto include una serie di sanzioni per i concessionari che eludono la legge effettuando operazioni di credito tramite altre società o affidando autorizzazioni al credito ad altri soggetti. Lo “schema di sanzioni” include multe comprese tra MOP $ 2 milioni e MOP $ 5 milioni (da US $ 246.000 a US $ 615.000) per qualsiasi violazione. Prevede inoltre una multa compresa tra MOP $ 600.000 e MOP $ 1,5 milioni (US $ 109.000 e US $ 185.000) per i junket autorizzati che violano il rispettivo regolamento applicabile.

In particolare, l’articolo 8 del disegno di legge, Obblighi generali degli enti creditizi, riferito richiede il concessionario o giuncata di gioco Stabilire “un adeguato sistema di controllo del rischio di credito e per condurre l’attività creditizia in modo prudente”, “per stabilire un sistema chiaro di registrazioni delle attività di credito e per mettere in atto misure di sicurezza per la protezione dei dati” e “per stabilire un meccanismo efficace e solido per gestire i reclami dei clienti”.

In attesa di approvazione:

Secondo quanto riferito, il disegno di legge è stato annunciato da Consiglio esecutivo di Macao lo scorso mese. Il direttore del DICJ Adriano Marques Ho ha dichiarato in occasione: “Il disegno di legge sarà deferito all’Assemblea legislativa per l’esame e la votazione, ed è ancora in forma di bozza. Il disegno di legge conferma che gli unici enti creditizi sono il concessionario e le società di gioco e che le società di gestione non saranno più enti creditizi”.

Il disegno di legge attende l’approvazione dell’Assemblea Legislativa per essere convertito in legge.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

100
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis