L’industria del gioco d’azzardo statunitense genera entrate annuali per 329 miliardi di dollari

L’industria del gioco d’azzardo statunitense genera entrate annuali per 329 miliardi di dollari

L’ultimo studio dell’American Gaming Association (AGA) mostra che l’industria dei giochi da casinò genera ogni anno quasi 329 miliardi di dollari in attività economiche per contribuire in modo significativo all’economia degli Stati Uniti. Secondo il comunicato stampa, lo studio condotto da Oxford Economic per conto di AGA mostra che l’industria sostiene 1,8 milioni di posti di lavoro, fornisce 104 milioni di dollari in salari e stipendi e genera quasi 53 miliardi di dollari di entrate fiscali ai governi federali, statali e locali.

Impatto maggiore del 26% sull’economia statunitense:

L’Associated Press riporta che lo studio pubblicato il 9 ottobre 2023 mostra che thLa quota dell’industria dei giochi nell’economia statunitense è aumentato 26% nel 2022 rispetto all’anno pre-pandemia 2017. Come riportato, l’industria attualmente impiega più di 700.000 americani nei casinò commerciali e tribali o in operazioni correlate. Sebbene il numero di occupati diretti sia lo stesso del 2017, ora questi posti di lavoro generano 104 miliardi di dollari di salari rappresentare a 40% livello più alto rispetto al 2017, come riporta Associated Press. Inoltre, secondo quanto riferito, l’industria ha pagato $ 52,7 miliardi delle tasse nel 2022, ovvero il 29% in più rispetto al 2017.

Il presidente e amministratore delegato di AGA, Bill Miller, avrebbe dichiarato: “L’industria dei giochi statunitense offre crescita e impatto a lungo termine alle comunità, generando entrate fiscali significative, creando posti di lavoro forti, sostenendo le piccole imprese locali e finanziando le priorità critiche della comunità”. Miller ha anche affermato che l’industria dei casinò ha mostrato “resilienza e forza” fin dall’inizio della pandemia, come riporta l’Associated Press. “Ripensa a dove eravamo qualche anno fa con quasi 1.000 casinò, quasi tutti chiusi,” avrebbe detto. “Oggi stiamo assistendo a ricavi record nel settore”.

I ricavi del 2023 supereranno il record del 2022:

La stessa fonte riferisce che l’amministratore delegato ha affermato che l’associazione utilizzerà i dati del sondaggio per perseguire gli obiettivi dell’industria del gioco d’azzardo davanti ai legislatori terminazione uno degli obiettivi è quello delle operazioni di gioco senza licenza. L’obiettivo sembra guidato dal fatto che il L’industria dei casinò statunitense genererà entrate record nel 2023. Secondo l’Associated Press, l’attuale tendenza del settore indica che l’anno scorso Profitto di 60 miliardi di dollari sarà superato entro la fine del 2023. Pertanto le parti interessate del settore del gioco promuovono operazioni autorizzate per attirare clienti e prevenire fughe di denaro verso operatori illegali.

Una tale politica può comportare la maggiore fiducia da parte dei clienti di conseguenza, rafforzando gli indicatori economici. “Penso che ciò dimostri la continua popolarità del gioco d’azzardo nei casinò negli Stati Uniti”, Secondo quanto riferito, David Schwartz, uno storico del gioco d’azzardo presso l’Università del Nevada a Las Vegas. “Nonostante alcune difficoltà economiche, i casinò rimangono potenti motori dell’attività economica”.

Jane Bokunewicz, direttrice del Lloyd Levenson Institute presso la Stockton University del New Jersey, chi studia il Industria del gioco d’azzardo di Atlantic City, secondo quanto riferito, il denaro vinto dai casinò viene utilizzato anche per contribuire ai benefici occupazionali e comunitari. “I casinò sono spesso i maggiori datori di lavoro in una regione, con impegni importanti in termini di salari e benefici”, secondo quanto riferito, ha detto. “Le persone impiegate nei casinò utilizzano tali salari e benefici per acquistare beni e servizi aggiuntivi, generando un impatto economico secondario”.

Come riporta l’Associated Press, il Sondaggio dell’AGA incluse operazioni di gioco d’azzardo e relative al gioco d’azzardo, come l’hosting di ristoranti e negozi strutture per il gioco d’azzardo al dettagliononché investimenti di capitale in sviluppi e restauri di proprietà del casinòe il cosiddetto spesa catalitica da parte degli utenti dei casinò per scopi di trasporto o ristorazione all’esterno dei casinò. Secondo quanto riferito, l’indagine rileva che la spesa catalitica ammontava a 13,5 miliardi di dollari nelle strutture legate al gioco d’azzardo nel 2022.

16,3 miliardi di dollari pagati per salari e benefit:

Lo riferisce la stessa fonte casinò commerciali impiegato quasi 332.000 lavoratori nel 2022 e pagato in giro 16,3 miliardi di dollari in salari e benefici. Allo stesso tempo, casinò tribali secondo quanto riferito, impiegato quasi 265.000 lavoratori e pagati 8 miliardi di dollari nei salari e nei benefici. Su un totale di 700.000 posti di lavoro nei casinò negli Stati Uniti, quasi 89.000 posti di lavoro servito gli utenti dei casinò durante i viaggi o i rinnovamenti e gli sviluppi dei casinò, e dintorni 23.000 posti di lavoro sono stati supportati nelle aziende produttrici di attrezzature per il gioco d’azzardo.

56 miliardi di dollari di entrate non legate al gioco

Di conseguenza, proprietà non legate al gioco d’azzardo compresi ristoranti e alberghi generato quasi il 17% delle entrate lorde dell’industria dei casinò o circa 56 miliardi di dollari sul totale di 329 miliardi di dollari generato dall’industria nel 2022. Attualmente, l’industria dei casinò si sta dirigendo verso a nuovo record annuale di gestione contribuire alla Economia statunitense su scala ancora più ampia nel prossimo periodo.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0