L’Osaka Resort potrebbe sovraperformare i casinò di Singapore e Macao

L'Osaka Resort potrebbe sovraperformare i casinò di Singapore e Macao

Come riportato dall’Asian Gaming Brief (AGB), gli analisti della società di servizi finanziari Morningstar stimano che il resort di Osaka da 10 miliardi di dollari gestito dal gigante dei casinò MGM abbia il potenziale per superare le strutture di Singapore e Venetian Macau di Las Vegas Sands all’inizio del prossimo decennio. Come riportato da AGB, il resort integrato di Osaka potrebbe generare più di 4 miliardi di dollari di fatturato entro l’inizio del 2030, superando i livelli di fatturato di 3 e 4 miliardi di dollari generati rispettivamente da Sands Singapore e Venetian Macau.

Boom di visite a Osaka:

Dan Wasiolek, analista azionario senior di Morningstar, ha detto alla fonte che Osaka ha registrato oltre 12 milioni di visite internazionali prima della pandemia e si aspetta che il nuovo sviluppo attiri ancora più visite occidentali e cinesi. Secondo quanto riferito, Wasiolek ha detto: “Questa vista è sostenuta dalla vicinanza del resort all’aeroporto e al centro degli affari di Osaka, che dovrebbe essere potenziato da nuove infrastrutture di trasporto.”

Inoltre, secondo quanto riferito, il team di ricerca di Morningstar si aspetta un aumento del numero di visitatori nazionali lo credono ”la popolazione densa e l’alto reddito di Osaka e di altri residenti della città giapponese hanno un appetito per le attività di gioco e non di gioco che saranno offerte presso la struttura. Inoltre, le grandi dimensioni della proprietà dovrebbero offrire molto da vedere e da fare per una vasta gamma di interessi”, riferisce AGB.

Prevede entrate per 3,6 miliardi di dollari:

Secondo quanto riferito, il resort integrato di Osaka dovrebbe essere sviluppato a Terreno di 490.000 mq nel nord Yumeshima. Come riporta la fonte, quest’isola artificiale nella baia di Osaka sarà la sede del casinò il cui lancio è previsto nel 2029 o nel 2030. Secondo le previsioni riportate da AGB, il Resort di Osaka essere sviluppato da MGM Resort e il suo compagno Orix prevede di attrarre circa sei milioni di visitatori stranieri e 14 milioni di turisti nazionali già nel periodo iniziale di funzionamento da generare JPY 520 miliardi ($ 3,6 miliardi) di ricavi ogni anno.

Secondo quanto riferito, Wasiolek ha dichiarato: “Questa posizione è dovuta alla propensione della nazione insulare al gioco d’azzardo e alla densità di popolazione urbana ad alto reddito, che dovrebbe produrre forti entrate”. Secondo quanto riferito, ha indicato che l’industria giapponese delle pachinko hall ha visto livelli di entrate pre-pandemia di circa $ 30 miliardi per dimostrare l’argomento sulla propensione giapponese al gioco d’azzardo.

Promuovere un ambiente di forte domanda:

Il livello delle entrate può anche essere aumentato con il licenza di gioco secondo quanto riferito approvato soltanto per la città di Osaka. Come riporta AGM, il governo giapponese ha approvato il Progetto di legge attuativo nel 2018 per consentire il gioco nel paese e poi, secondo quanto riferito, ha pianificato di assegnare licenze di gioco urbano a Osaka e Yokohama. Ma secondo quanto riferito, gli analisti di Morningstar avevano previsto la situazione attuale. “Con il passare del tempo, la nostra prognosi è cambiata in una sola licenza urbana assegnata a Osaka, che ora sembra essere il caso”, Secondo quanto riferito, Wasiolek ha commentato.

L’analista senior della società di servizi finanziari ha detto alla fonte che questi indicatori dell’appetito della nazione per il gioco da casinò dovrebbero favorire una forte domanda di gioco. Secondo A.G.B., Wasiolek ha detto: ”La popolazione dell’area metropolitana di Osaka misura 19 milioni, con una densità di popolazione superiore di circa il 50% a quella di Singapore e ben al di sopra di quella degli Stati Uniti, e redditi familiari medi sani vicino a $ 50.000 all’anno, che riteniamo dovrebbero favorire una forte domanda ambiente per il resort integrato pianificato.

Appetito per i giocatori d’azzardo di Singapore e Macao:

Per questa ragione, Secondo quanto riferito, Wasiolek lo crede “c’è un appetito per altri giocatori d’azzardo” che potrebbero essere presi dai concorrenti diretti di Osaka come Singapore o Macao. Secondo quanto riferito, l’analista ha avvertito che il resort giapponese potrebbe attrarre visitatori dal nord di Macao e da Singapore. Secondo A.G.B., Wasiolek ha detto che il resort di Osaka “potrebbe attirare nuovi giocatori da Shanghai e da altre città costiere e settentrionali della Cina continentale, che sono più vicine al Giappone, accogliendo anche alcuni visitatori da tutto il mondo”.

Carenza di manodopera:

Come riportato, l’apertura del resort di Osaka è prevista per il 2029 o il 2030. Nel frattempo, la costruzione del resort sta affrontando carenze di manodopera che interessano l’intero paese. “Ciò potrebbe minacciare la nostra previsione per l’apertura della proprietà nel 2030, esercitando al contempo una pressione al rialzo sulla nostra stima del costo di costruzione di $ 10 miliardi”, ha riferito l’analista. Ritiene inoltre che Osaka rimarrà l’unica licenza urbana in Giappone dopo che uno scandalo di corruzione che ha coinvolto i principali operatori di casinò, unito alle restrizioni dovute alla pandemia, ha sospeso un’altra offerta di Osaka.

Obiettivo realistico:

“Non ci aspettiamo più una seconda licenza urbana in Giappone per il prossimo futuro”, ha riferito l’analista. Per questo motivo, una volta inaugurato, il resort di Osaka non dovrà affrontare la concorrenza interna. Sarà in concorrenza con le offerte di Singapore e Macao e il livello di entrate previsto di quasi 4 miliardi di dollari all’inizio del nuovo decennio si basa sulla ricerca dettagliata per rappresentare l’obiettivo per il resort di Osaka.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit