Operatori contro l’iniziativa per i fondi per il gioco problematico

funding

Il problema del gioco d’azzardo è attualmente tra i maggiori problemi dell’intero settore. In questi giorni, è un punto di discussione tra gli operatori privati ​​di scommesse sportive e il Distretto.

La DC vuole utilizzare parte del denaro destinato al gioco d’azzardo per altri scopi, e gli operatori non sono d’accordo.

L’iniziativa che non è stata supportata:

Muriel Bowser, il sindaco, nella proposta di bilancio per l’anno fiscale 2024, voleva prendere l’importo di $ 200.000 all’anno dedicato al problema del gioco d’azzardo e reindirizzare quei soldi altrove. Tuttavia, il Distretto finora ha ricevuto $ 600.000 dalle tasse riscosse dagli operatori di scommesse sportive e quelle entrate non sono state investite nella riduzione del problema del gioco d’azzardo.

Jeremy Kudon, uno dei membri della Sports Betting Alliance (SBA), il gruppo di pressione del settore, afferma di essere contrario a questa iniziativa. Nella sua testimonianza, consegnata alla Commissione Sanità alla fine del mese scorso, ha detto che tutti gli operatori avevano i propri strumenti che aiutavano a risolvere il problema del gioco d’azzardo ma che anche i fondi del Distretto erano molto importanti. Ha detto: “Gli operatori di scommesse sportive legali e regolamentati forniscono strumenti e risorse per aiutare i giocatori a gestire le proprie abitudini di gioco e prevenire problemi di gioco, inclusi limiti automatici sulla quantità di tempo trascorso sulla piattaforma, limiti sul deposito del conto e importi delle scommesse ed esclusione tutti insieme dall’app. Inoltre, gli operatori di scommesse sportive legali e regolamentati hanno dedicato team di protezione del giocatore per supportare il monitoraggio degli account utente per potenziali problemi di comportamento e linguaggio di gioco.

Ha aggiunto che le applicazioni e le risorse utilizzate sono state le più efficaci nella prevenzione e riduzione del gioco problematico.

La SBA supporta fortemente gli operatori del distretto, incluso il nuovo membro Fanatics Sportsbook, nonché BetMGM, DraftKings e FanDuel, gli operatori più popolari nello stato.

Problemi nel mercato statunitense:

Il mercato DC è stato regolamentato nel 2019, quindi la licenza per operare è stata ottenuta da Intralot, il fornitore di DC Lottery. Successivamente, più operatori hanno ottenuto le loro licenze, ma i problemi legati al mercato delle scommesse sportive DC sono rimasti.

Come ha affermato Chris Cylke, vicepresidente senior dell’American Gaming Association, questo problema è solo l’ultimo di una lunga lista di problemi nel distretto. Come ha affermato, l’AGA ha sostenuto gli operatori. Precisa che il Distretto ha l’obbligo di fornire agli operatori alcune risorse per il gioco problematico. C’è anche la necessità di promuovere un mercato mobile competitivo al fine di aumentare le entrate, che aiuterà ulteriormente a risolvere il problema relativo al gioco problematico.

Secondo il rapporto di Responsible Gambling Collaborative di gennaio 2020, molti stati non hanno gestito i problemi di gioco nel modo giusto, soprattutto quando si tratta di finanziamenti.

I fondi fiscali non sono stati utilizzati a tale scopo in Kansas, Louisiana, Missouri e Oklahoma e, in totale, sono stati indagati 14 stati.

I risultati non erano chiari in California, Iowa, Mississippi e Ohio.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0