PAGCOR prende le distanze da Dowinn Junket in mezzo alla crisi

PAGCOR prende le distanze da Dowinn Junket in mezzo alla crisi

Il regolatore filippino del gioco PAGCOR ha chiarito che non ha alcun rapporto diretto con le operazioni junket del travagliato Dowinn Group. Questa affermazione arriva in mezzo alle crescenti preoccupazioni che il Gruppo Dowinn, uno dei principali attori nel settore dei casinò filippini, sia crollato. I rapporti indicano che gli agenti non sono stati in grado di prelevare fondi e, secondo quanto riferito, alcuni manager di Dowinn sono fuggiti all’estero.

Dowinn ha risposto con una dichiarazione in cui descrive la situazione come una “cessazione temporanea di emergenza delle attività” “proteggere gli interessi preziosi dei nostri clienti e azionisti”, promettendo di farlo lunedì 24 giugno riapriranno tutte le filiali.

PAGCOR ha confermato di essere stata informata da Dowinn Group della cessazione temporanea delle operazioni presso GoldwinnPhil Inc. in Dowinn Casino Heritage, secondo Inside Asian Gaming. Questa mossa è descritta come “per la protezione dei loro giocatori e dipendenti”. PAGCOR ha inoltre osservato che Dowinn prevede di riprendere le operazioni lunedì ma ha sottolineato che “non ha alcun rapporto diretto con Dowinn” per quanto riguarda le sue operazioni junket, che sono accordi stipulati direttamente tra Dowinn e i licenziatari PAGCOR.

Dowinn Group gestiva sale VIP in importanti resort integrati come Okada Manila, Solaire Resort Entertainment City, City of Dreams Manila e al D’Heights Resort and Casino e Royce Hotel and Casino a Clark. PAGCOR ha espresso la speranza che Dowinn risolva rapidamente i suoi problemi commerciali.

Il completo collasso della compagnia

All’inizio di questa settimana diverse fonti citate da Inside Asian Gaming hanno suggerito che Dowinn Group avesse completamente interrotto le operazioni nei suoi casinò e club VIP, ritirando i suoi team di gestione. Molti manager si ritiene che siano tornati in Corea del Sud. I rapporti indicano una corsa ai conti Downinn, con problemi di liquidità che lasciano numerose località senza fondi disponibili. Inoltre, il sito web di Dowinn (www.dowinncasinos.com) è offline da quando sono emersi i rapporti.

Il crollo è emerso quando gli agenti Downinn ha tentato di prelevare fondi dai conti di Okada Manila e Solaire ma senza successo. Una fonte ha descritto la situazione come “il completo collasso dell’azienda”.

Downinn Group è entrato nel mercato filippino nel 2013 attraverso una partnership con Midas Hotel and Casino a Clark. Nel corso degli anni, l’azienda si espanse in modo significativo, gestendo sale VIP nei principali resort di Manila e in vari hotel e casinò più piccoli a livello nazionale. La società gestiva anche un proprio casinò a Rizal Park e ha iniziato le operazioni di casinò presso The Heritage Hotel a Manila alla fine del 2023. L’anno scorso, Dowinn è stato identificato come partner dell’alleanza strategica dell’uomo d’affari filippino miliardario Manuel Villar Jr. nello sviluppo e nella gestione di due casinò a Las Piñas, nel sud di Manila.

Dowinn ha dichiarato sui suoi profili di social media di avere “più di 15 anni di esperienza nel settore dei giochi con un nutrito database di giocatori, soprattutto dalle regioni coreane e del sud-est asiatico. L’improvviso collasso dell’azienda lascia un vuoto significativo nel settore dei giochi filippino e le parti interessate stanno osservando attentamente come si svilupperà la situazione.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0