Quezon City bandisce i funzionari dal Solaire North Casino

Quezon City bandisce i funzionari dal Solaire North Casino

Il sindaco di Quezon City, Josefina Belmonte, ha dichiarato che a tutti i funzionari e dipendenti del governo della città sarà severamente vietato entrare nel prossimo casinò Solaire Resort North. Questa struttura è stata sviluppata da Bloomberry Resorts Corp., una società quotata nelle Filippine nella giurisdizione di Quezon City.

Lo riporta il Manila Standard Il sindaco Belmonte ha menzionato la collaborazione dell’amministrazione comunale con Bloomberry per compilare un database completo di fotografie di tutto il personale del governo cittadino. Questa iniziativa mira a far rispettare efficacemente il divieto d’ingresso. Il sindaco Belmonte ha inoltre indicato che tale elenco comprenderebbe circa 19.000 dipendenti.

Lo ha detto il sindaco Belmonte durante l’inaugurazione “Conferenza internazionale sul gioco d’azzardo responsabile e la dipendenza da gioco” tenutosi a Quezon City. Questo evento è stato sostenuto da Società filippina di intrattenimento e gioco (Pagcor), l’ente regolatore del gioco del paese.

Il sindaco ha precisato che ad ogni ingresso dell’edificio sarà posizionato un dispositivo elettronico Casinò Solaire Resort Nord riconoscerebbe qualsiasi funzionario o dipendente del governo cittadino e impedirebbe il loro accesso all’area di gioco. Tuttavia, Quezon City ai dipendenti pubblici sarebbe comunque consentito accedere ad altre sezioni del resort.

“Anche se si indossa una parrucca, una maschera o un cappello, il proprio volto può essere comunque rilevato tramite un sistema molto sofisticato”, ha affermato il sindaco Belmonte, come riportato dal suddetto organo di stampa.

Prossimamente l’inaugurazione

Bloomberry lo ha recentemente confermato Solaire Resort Nord aprirà i battenti il ​​25 maggio. La società descrive Solaire Resort North come a Sviluppo da 1 miliardo di dollari si estende su 1,5 ettari (3,7 acri), con 526 camere e suite. Secondo Bloomberry, il casinò offrirà 2.669 macchine da gioco elettroniche e 163 tavoli da gioco distribuiti su quattro livelli.

Ad aprile, Enrique Razon, presidente e amministratore delegato di Bloomberry, aveva previsto che il Solaire Resort North avrebbe raggiunto i risultati desiderati piena capacità operativa entro il 2026.

Una nota di marzo di Maybank Securities Inc. ha evidenziato che Solaire Resort North potrebbe contribuire Il 9% delle entrate lorde dei giochi di Bloomberry (GGR) per il 2024 e il 14% del totale annuo entro il 2025 man mano che la proprietà espanderà le sue operazioni commerciali.

Attualmente, Bloomberry gestisce il Solaire Resort e Casinò situato a Entertainment City all’interno dell’area metropolitana di Manila. Inoltre, la società gestisce il Jeju Sun Hotel e Casinò situato a Jeju, Corea del Sud. La società ha recentemente rivelato di essere finalmente riuscita a raggiungere un accordo transattivo nella sua controversia legale decennale con Global Gaming Asset Management (GGAM) Filippine LLC, una società con la quale aveva precedentemente un accordo di cooperazione.

La controversia è nata perché Bloomberry ha interrotto il rapporto vantaggioso sei mesi dopo l’apertura, sostenendo che GGAM Filippine non aveva rispettato gli obblighi contrattuali, in particolare l’impegno di attirare giocatori d’azzardo di alto livello nella struttura. Inoltre, sono state sollevate questioni relative alla disposizione e al design del casinò.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0