Scott Sibella condannato alla libertà vigilata per aver violato la legge sul segreto bancario

Scott Sibella condannato alla libertà vigilata per aver violato la legge sul segreto bancario

L’ex presidente del casinò dello Strip Scott Sibella ha evitato il carcere ma sarà in libertà vigilata per un anno dopo essere stato condannato mercoledì in seguito alla sua dichiarazione di colpevolezza per aver violato il Bank Secrecy Act. Anche il giudice distrettuale statunitense Dolly Gee, con sede a Los Angeles, ha multato Sibella di 9.500 dollari per le azioni intraprese come presidente dell’MGM Grand Las Vegas nel 2018.

Azioni e dichiarazioni di Sibella:

Scott Sibellache ha autorizzato i rappresentanti del marketing del casinò a consentire Wayne Nix, un bookmaker illegale, per giocare milioni di dollari al casinò e pagare i suoi debiti in contanti, ha ammesso di sospettare dei fondi di Nix ma non lo ha denunciato. “La decisione di ricorrere all’accusa unica, per non aver presentato una segnalazione di attività sospetta [SAR] presso MGM Resorts nel 2017, non è stato facile arrivarci dati i fatti e le realtà sottostanti a questa vicenda”, ha detto Sibella in una dichiarazione fornita dai suoi avvocati dopo la conclusione dell’udienza a Los Angeles. “Sono stato accusato fin dall’inizio di non aver presentato una SAR, ho accettato la richiesta e mi sono assunto la piena responsabilità di ciò che ho fatto.”

Gli avvocati di Sibella hanno notato in una dichiarazione del tribunale che a anno di prova e un $ 9.500 di multa sono coerenti con il suo patteggiamento. In una dichiarazione separata riportata da The Nevada Independent, gli avvocati Giovanni Spilotro, Jeffrey RutherfordE Michele Artan ha detto Sibella “non ha mai utilizzato un conto scommesse e non ha mai effettuato scommesse illegali”. Sibella si è dichiarata formalmente colpevole a gennaio.

Le lettere di supporto inviate al giudice ne includevano una da Lo sceriffo della contea di Clark, Kevin McMahill, il quale ha scritto di considerare Sibella un’amica da quasi sette anni. Operatore di scommesse sportive di lunga data di Las Vegas Nick Bogdanovich ha scritto che “questo errore non dovrebbe definire” la carriera di Sibella.

Carriera e background di Sibella:

Sibella era presidente di MGM Gran per otto anni prima di partire nel 2019 per unirsi Resort Mondo Las Vegassupervisionando lo sviluppo della proprietà sulla Strip da 4,3 miliardi di dollari.

A gennaio Sibella si è dichiarata colpevole di violazione programmi federali di conformità antiriciclaggio omettendo di segnalare transazioni sospette al casinò, come richiesto dalla legge sul segreto bancario. Questo appello è arrivato nel mezzo di un’indagine che ha portato a multe sostanziali sia per MGM Grand Las Vegas che per The Cosmopolitan. Insieme, hanno dovuto affrontare una penalità di $ 7,45 milioni a causa delle azioni degli ex dipendenti e delle carenze nei loro protocolli di conformità antiriciclaggio.

Secondo un documento delle forze dell’ordine, Sibella ha confessato di essere a conoscenza del coinvolgimento di Wayne Nix nel business delle prenotazioni. Ha espresso perplessità sugli ingenti fondi di gioco di Nix, affermando: “Non riuscivo a capire come avesse tutti i soldi con cui ha giocato”.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0