Seminole rimarrà l’unico operatore di scommesse sportive in Florida

Seminole rimarrà l'unico operatore di scommesse sportive in Florida

Le scommesse sportive in Florida attirano ancora l’attenzione del pubblico. Da quando nello Stato è consentito il gioco d’azzardo sportivo, gli affari continuano. La notizia più recente è che gli oppositori delle scommesse sportive nello stato hanno perso la battaglia contro una tribù Seminole. La tribù ha firmato un accordo con lo stato che consente loro di offrire servizi di scommesse sportive in Florida, cosa che non è stata accettata con tutto il cuore dal pubblico.

Nuova petizione contro il patto Seminole:

Gli oppositori hanno presentato una petizione per rescindere l’accordo tra la tribù e l’amministrazione del governatore Ron DeSantis. Tuttavia, secondo la Corte Suprema della Florida, gli oppositori non avevano presentato il giusto tipo di istanza, quindi sono stati esclusi.

Sia la tribù che lo stato trarranno vantaggio da questo accordo poiché si stima che entrambi guadagnerebbero centinaia di milioni di dollari dalle operazioni di scommesse sportive.

Seminole non è l’unico ad affrontare la sfida del loro patto davanti alla corte federale. Anche la West Flagler Associates e la Bonita-Fort Myers Corporation, due famosi gestori di ippodromi e sale da poker nello stato, hanno dovuto affrontare la sfida in tribunale. Hanno presentato una petizione alla Corte Suprema degli Stati Uniti affinché si occupasse del loro caso.

Come riporta l’Associated Press, l’avvocato degli avversari non ha ancora risposto alle affermazioni. Il prossimo passo per l’opposizione sarà quello di presentare una mozione che potrebbe consentire una nuova udienza del caso.

Storia della battaglia legale:

Il primo patto tra la Florida e i Seminoles è stato firmato nel 2021 e, secondo esso, la tribù aveva il monopolio sulle scommesse sportive e sui giochi d’azzardo nei casinò nello stato. Tuttavia, due società di parimutuel hanno sostenuto che l’accordo può essere risolto attraverso un emendamento alla Costituzione della Florida approvata nel 2018. Secondo l’emendamento, per consentire l’offerta di giochi d’azzardo nei casinò al di fuori delle terre tribali, i cittadini devono approvare la legislazione.

Le battaglie legali non hanno impedito alla tribù di lanciare le sue scommesse sportive online alla fine del 2023 e dall’inizio del 2024 Seminole ha generato entrate per oltre 120 milioni di dollari solo in Florida. Secondo gli analisti, la tribù potrebbe essere in grado di generare entrate per 4,4 miliardi di dollari entro il 2031.

Tuttavia, la recente sentenza è solo l’ultima della lunga battaglia di Seminole. Diverse aziende hanno tentato di invalidare il patto, ma finora il risultato è stato sempre lo stesso. Mentre la lotta continua, la tribù continua a raggiungere traguardi significativi e a gestire con successo le sue scommesse sportive.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0