SkyCity comparirà davanti all’Alta Corte per accuse di antiriciclaggio

SkyCity comparirà davanti all'Alta Corte per accuse di antiriciclaggio

A seguito delle recenti accuse di riciclaggio di denaro e di gioco d’azzardo che sono costate milioni di dollari a SkyCity Entertainment Group, una delle principali società di casinò in Oceania si trova nuovamente ad affrontare conseguenze legali. Secondo quanto riferito, l’ultimo caso civile che coinvolge la società e fa riferimento alla legge antiriciclaggio (AML) e al contrasto al finanziamento del terrorismo (CFT) vedrà il Dipartimento degli affari interni dello Stato australiano assumere la posizione manageriale in SkyCity.

Cinque azioni legali separate presentate:

Gruppo di intrattenimento SkyCity detiene le licenze del casinò per gestire il SkyCity Auckland, SkyCity HamiltonE Sky City Queenstown casinò in Nuova Zelanda. Come riferisce RNZ, la società dovrà comparire davanti al Alta Corte il 16 febbraio 2024 per presenziare alle udienze su cinque distinti procedimenti giudiziari sul Accuse antiriciclaggio e CFT. L’azione è stata richiesta una settimana dopo che SkyCity ha raggiunto un accordo con le autorità australiane sulla presunta violazione delle leggi AML e CFT relative alla proprietà del suo casinò a Adelaide. Secondo la fonte, la società ha pagato una multa di 75 milioni di dollari nell’ambito dell’accordo.

Indagini in corso:

La stessa fonte riferisce che il caso è ancora aperto poiché le autorità statali australiane continuano le indagini Licenza del casinò Adelaide di SkyCity. Allo stesso tempo, il Commissione per il gioco d’azzardo della Nuova Zelanda indaga su una denuncia riguardante a violazione della responsabilità dell’ospite commessi tra agosto 2017 e febbraio 2021. Secondo quanto riferito, SkyCity ha affermato che le accuse delle autorità competenti della Nuova Zelanda includono significativi problemi di conformità. Come riportato, queste questioni sono considerate piuttosto – ma non esclusivamente – storiche. Secondo quanto riferito, SkyCity ha dichiarato in una dichiarazione: “Alcune questioni riguardano episodi di non conformità che sono stati precedentemente segnalati al dipartimento.”

Coinvolgimento costruttivo:

Secondo RNZ, la società ha inoltre affermato di aver affrontato tali problemi dalla fine del 2021. “Ciò ha comportato, e continua a comportare, investimenti significativi in ​​persone e tecnologia e varie revisioni dei processi e dei sistemi di SkyCity per identificare le aree che richiedono miglioramenti”, secondo quanto riferito, ha detto. Secondo quanto riferito, SkyCity ha continuato a dichiararsi “delusa” per il mancato rispetto degli standard necessari per mantenersi in piedi. Secondo quanto riferito, la società ha dichiarato di essere impegnata in modo costruttivo con il Dipartimento Affari Interni seguire la procedura proposta e risolvere i problemi in modo rapido. La società si è astenuta da ulteriori commenti affermando: “Dato che la questione sarà davanti al tribunale, sarebbe inappropriato per SkyCity commentare ulteriormente in questa fase”, secondo la fonte. RZN riferisce che si stima che le cinque richieste di risarcimento presentate contro SkyCity Entertainment Group impongano potenzialmente una responsabilità massima di circa 8 milioni di dollari in totale.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

100
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis