Tabcorp rende pubblici i risultati finanziari per l’anno fiscale 2023

Tabcorp rende pubblici i risultati finanziari per l'anno fiscale 2023

Tabcorp, una delle principali società di gioco d’azzardo australiane/fornitore di prodotti e servizi di scommesse e giochi con sede a Melbourne, la partecipazione è aumentata di oltre il 5% giovedì a seguito di un rapporto di utile netto di 66,5 milioni di dollari al netto delle imposte, superando le previsioni di consenso e una quota crescente del reddito totale per l’anno fiscale 23 da Dal 33,6% al 34,6%. Intervenendo sull’argomento, la società ha affermato: “Stiamo invertendo il calo a lungo termine delle quote di mercato e abbiamo ucciso la cultura di premiare le sottoperformance, ma non possiamo fornire una guida dettagliata sugli utili mentre aspettiamo l’esito del Procedura di licenza per le scommesse del Victoria.”

Le vendite al dettaglio come principale fonte di crescita:

La crescita è stata causata da un forte aumento di vendite al dettaglioa causa anche della riapertura dei negozi che erano stati chiusi contemporaneamente nel 2022. Per quanto riguarda quota di mercato del reddito digitale, è sceso dal 24,9% al 24,5%, ma la società prevede che raggiungerà il 30% entro il 2025. In una nota correlata, Adam Rytenskild, amministratore delegato di Tabcorp, ha commentato: “Un importante rinnovamento del marchio, una campagna pubblicitaria e prodotti forti aiuterebbe ad aumentare la quota delle entrate digitali, poiché ha ripetutamente criticato i concorrenti per aver gettato soldi al muro per cambiare i parametri. Rytenskild ha aggiunto: “C’è stato un grande punto interrogativo su questa azienda su cosa sarebbe successo dopo il COVID, se saremmo stati in grado di riprenderci. Quello che abbiamo visto è il ritorno dei pub, il ritorno dei contanti sul mercato combinato con il digitale per Tabcorp… ci siamo ripresi. Siamo ben disciplinati. Non stiamo solo buttando soldi per inseguire la quota di fatturato solo per sostenere i nostri parametri. Eravamo concentrati anche sul profitto”.

Entain e Sportsbet sono i principali rivali di TABCORP:

I principali rivali di Tabcorp sono i grandi bookmaker globali, Intrattenere E Scommessa sportiva, poiché i clienti si sono sempre più allontanati dalle scommesse effettuate di persona online. Quello, mescolato con a situazione più morbida causato da un’economia fragile, ha portato a un calo dei redditi e dei guadagni derivanti dai servizi di scommessa e dai media durante la seconda metà del 2023.

Tuttavia, i redditi statutari sono aumentati del 2,6% a 2,4 miliardi di dollari e gli utili prima di “interessi, tasse, svalutazioni e ammortamenti sono saliti dell’88% a 407,4 milioni di dollari nel primo anno finanziario completo dai tempi di Tabcorp”. scisso dalle sue attività di lotterie e keno. Inoltre, questo è il miglior risultato per l’azienda da quando i bookmaker aziendali sono “entrati” nel mercato. A questo proposito, Rytenskild ha affermato: “La causa principale del calo nel secondo semestre è stato un drammatico aumento delle spese di marketing da parte del più grande rivale di Tabcorp, Sportsbet. Il digitale era più morbido, ma se aggiungi la vendita al dettaglio… siamo a posto”. Tuttavia, non ha offerto una “ripartizione dei costi” della campagna del grande marchio introdotta questa settimana, ma ha respinto le insinuazioni secondo cui l’ottica era scarsa (l’azienda è stata lodata per il suo sostegno alla “proposta di divieto di pubblicità del gioco d’azzardo”). , ha detto: “Siamo stati attenti a come procedere. Abbiamo evitato periodi in cui è più probabile che le famiglie guardino la televisione in chiaro. È una campagna di marca: non stiamo spingendo offerte e cose in gola alla gente.

Opinioni diverse sui risultati:

Commentando i profitti dell’azienda e la recente crescita, l’analista di giochi Taylor Collison Andrea Orbach, ha commentato: “Il risultato è stato chiaro e ha soddisfatto la maggior parte delle richieste, ma sono preoccupato per la capacità del gigante delle scommesse di aumentare la sua quota di mercato digitale al 30% entro due anni.” A questo proposito, Rytenskild ha anche commentato: “Sono fiducioso di poter raggiungere gli obiettivi di quota di mercato, indicando il processo di licenza per le scommesse nel Victoria – che dovrebbe concludersi in ottobre – e le modifiche all’imposta sui consumi nel Victoria e nel Queensland come fattori che potrebbero aiutare .” Inoltre, Orbach ha scritto: “Sfortunatamente, l’unico risultato che ci piacerebbe vedere realizzato per acquisire fiducia nella nostra tesi (cioè la crescita del digitale) [non-gaming revenue] quota di mercato) non si è verificata. Ci aspettiamo che i risultati delle licenze del Victoria migliorino i margini e che le notizie provenienti dall’analisi del settore del NSW fungano da catalizzatore per la rivalutazione. Sembra una sorta di corsa contro il tempo per raggiungere questi obiettivi, poiché il business sottostante continua le sue tendenze storiche”.

C’era anche Ord Minnet che in una nota ha dichiarato: “Il risultato è stato migliore del previsto. Tuttavia, i rendimenti sportivi del quarto trimestre del 23 rispetto a quelli dei concorrenti hanno avuto un impatto negativo sullo sport dell’azienda e sulla quota di mercato totale delle entrate digitali”.

L’azienda ha intrapreso un percorso di duro lavoro e crescita ed è migliore che mai:

Quando l’imposta viene saldata, l’utile netto era $ 66,5 milioni come già accennato in precedenza, interessato da una svalutazione non monetaria di 49 milioni di dollari connessa all’attività dei servizi di gioco. Inoltre, Rytenskild ha detto che “il suo programma di riduzione dei costi, noto come “Genesis”, ha prodotto una diminuzione dell’1% nelle spese operative per l’anno”.

Tuttavia, parlando agli investitori, ha affermato: “I tempi della vecchia Tabcorp, in cui il comportamento difensivo e la sottoperformance venivano premiati, sono ormai finiti. Abbiamo ricevuto 10 aggiornamenti alla nostra app in nove mesi, nella vecchia Tabcorp ci sarebbero voluti più di due anni e mezzo.” Ma non ha offerto ulteriori consigli sugli utili, ma ha distolto la sua attenzione dai costi ipotizzati nel prossimo FY24, in attesa di notizie sulla possibilità che la società possa mantenere la licenza di scommesse del Victoria. Inoltre, ha concluso che è in questione l’indebolimento del mercato, come menzionato sopra, e ha respinto un possibile “divieto di pubblicità da parte del governo” come qualcosa di pericoloso.

Due eventi chiave sono accaduti contemporaneamente:

Questa crescita è avvenuta contemporaneamente al terzo dirigente cruciale dell’azienda, Il direttore finanziario Daniel Renshaw, ha rivelato che se ne andrà tra 12 mesi per motivi privati. Sebbene la sua partenza non abbia nulla a che fare con una più ampia riorganizzazione delle operazioni, Rytenskild ha affermato che “ci sono state alcune perdite di posti di lavoro nell’ultimo anno a seguito del suo cambio di strategia”. Ha aggiunto: “Non si tratta solo di tagliare i costi o tagliare i posti di lavoro. Abbiamo rimodellato la nostra forza lavoro un paio di volte negli ultimi 12 mesi e c’è stata una certa… riduzione del numero di posti di lavoro”. Inoltre, l’impresa pagherà un “dividendo finale completamente affrancato di 1 ¢ per azione.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0