THE 13 offre 307 milioni di dollari per l’acquisizione dell’hotel

THE 13 offre 307 milioni di dollari per l'acquisizione dell'hotel

Alcuni albergatori sono superstiziosi e pronti a ricorrere ad alcune azioni che molti considererebbero ridicole quando avviano l’attività. Tali azioni a volte includono alcune esclusioni del numero di camera per indurre gli ospiti a vagare per i corridoi alla ricerca della camera n. 13 senza sapere che il proprietario superstizioso ha invece inserito la camera numero 12A fin dall’inizio delle operazioni per evitare sfortuna e mancanza di clienti.

Prezzo di vendita di 307 milioni di dollari:

Un proprietario del genere riterrebbe quindi naturale che l’hotel di Macao IL 13 è fallito e chiede la migliore offerta per vendere la proprietà in difficoltà al prezzo offerto di $ 307 milioni, secondo Inside Asian Gaming (IAG). La gara sarebbe supervisionata dalla società immobiliare Jones Lang La Salle e più di venti soggetti che hanno espresso interesse per la proprietà potranno presentare le loro offerte fino al 5 aprile 2024.

La fonte riferisce che il prezzo dell’offerta farà sicuramente parte dell’investimento richiesto nelle strutture ricettive del resort, come molti altri 196 camere non erano completi quando il i proprietari di hotel hanno dichiarato fallimento l’anno scorso. Come riportato, l’insolvenza di THE 13 è stata una conseguenza diretta del suo unico beneficiario effettivo Nuovo Concordia Hotel limitato liquidazione. Secondo la IAG la Concordia avrebbe subito pressioni da parte dei creditori per costringere la casa madre Partecipazioni della sponda meridionale presentare una richiesta di liquidazione volontaria dinanzi al tribunale di Macao.

Lancio ritardato del resort:

Secondo quanto riferito, tale flusso di eventi ha avuto origine dallo sviluppo del resort, determinando un tempismo inadeguato per il lancio di THE 13. Come riportato da IAG, Il presidente del THE13 Stephen Hung prevedeva di includere il resort di lusso all’inizio degli anni 2010 66 tavoli da gioco VIP si prevedeva di fornire un servizio di alta qualità per il fiorente settore VIP di Macao dell’epoca. Ma i tempi stavano cambiando per come la proprietà si affacciava ritardi negli investimenti e nella costruzione secondo quanto riferito, aprirà solo nel 2018. Come riportato, l’hotel spendt 1,6 miliardi di dollari per assistere ai tavoli da gioco VIP gestiti dalla concorrenza e dal segmento dei giochi di massaIl suo rapido sviluppo.

Secondo quanto riferito, un fallimento così costoso ha costretto il proprietario South Shore a sospendere tutte le operazioni e dichiarare insolvenza nell’ottobre 2021. Il creditore che ha emesso una richiesta legale di pagamento del $ 423 milioni debito insoluto sotto la minaccia di ricorso al tribunale ha segnato il destino sia della Concordia che del THE 13. Secondo la fonte, il presidente Peter Coker Jr si è dimesso dalla carica nell’azienda nell’ottobre 2022 per concludere la storia del fallimento.

In attesa della migliore offerta:

L’immaginario proprietario dell’hotel all’inizio dell’articolo darebbe la colpa al nome del resort e si atterrebbe allo schema di numerazione delle camere. Ma il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti sembra essere stato meno superstizioso: hanno dato la colpa ai rassegnati Il presidente Peter Coker Jr manipolazione del mercato azionario e lo ha arrestato in Thailandia nel gennaio 2023, secondo la fonte. THE 13 sta attualmente aspettando la migliore offerta per ricominciare tutto da capo, sperando nella migliore fortuna.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0