Tim Miller chiede ai regolatori internazionali di collaborare

Tim Miller chiede ai regolatori internazionali di collaborare

Tim Miller, direttore esecutivo della GB Gambling Commission, ha parlato al Global Gaming Expo il 10 ottobre. Il suo principale punto di discussione è stata la necessità di collaborazione tra i regolatori di tutto il mondo.

La collaborazione è necessaria, come sostiene Miller, perché i clienti hanno bisogno di sentirsi sicuri e il gioco d’azzardo illegale deve essere ridotto in tutti i mercati del mondo.

Revisione della legge sul gioco d’azzardo:

Nel libro bianco pubblicato ad aprile, Gambling Act Review, il punto principale era la tutela del cliente. Se i regolatori unissero le forze e creassero pressione sulle grandi aziende tecnologiche, sulle banche e sui mercati del gioco d’azzardo in generale, Miller ritiene che le attività illegali possano essere ridotte.

Quando il governo britannico ha pubblicato la Review, si è concentrato sul rendere il gioco d’azzardo libero dalla criminalità e più sicuro per tutti i giocatori. Contiene più di 60 raccomandazioni su come raggiungere tale obiettivo e le consultazioni sono iniziate nel luglio di quest’anno. L’ultima discussione è prevista per il 18 ottobre.

Le parti hanno discusso dei rischi finanziari, della progettazione, del marketing diretto e della verifica dell’età negli oggetti terrestri.

Al momento, le normative dipendono dal mercato, quindi lo stesso operatore con le stesse politiche può essere legale in un mercato mentre non può operare in un altro, e i regolatori di solito non sanno molto delle pratiche in altri mercati regolamentati – che hanno cambiare.

Miller ha affermato che la Commissione ha avuto un grande successo quando si tratta di collaborare con strumenti e servizi del settore e che ha fatto molto per prevenire il gioco d’azzardo illegale.

Successi della Commissione:

Secondo la fonte, la Commissione ha collaborato con fornitori di servizi di pagamento, fornitori di ricerca su Internet e vari sviluppatori, e ciò ha portato a una diminuzione del 46% del traffico per i più grandi nomi del settore del gioco d’azzardo illegale nel mercato britannico. Per Miller, è un’altra prova che la collaborazione è una parte fondamentale del successo.

Ha menzionato altre azioni, comprese le più grandi azioni coercitive mai intraprese dalla Commissione, quando Entain e William Hill furono destituiti. Al momento, la Commissione è responsabile dell’85% dell’applicazione delle norme in tutto il mondo.

Ha sottolineato che non voleva vantarsene ma affermare che l’applicazione delle norme è un enorme problema per l’industria. Tuttavia, la natura del problema dimostra che i regolatori devono lavorare insieme per ottenere risultati poiché il problema è a livello globale.

Ha aggiunto: “Mentre sempre più giurisdizioni nordamericane si aprono al gioco d’azzardo online o alle scommesse sportive, vediamo sempre più grandi operatori britannici o europei che cercano di stabilirsi qui, nei vostri mercati. Ed è per questo che riteniamo che la collaborazione internazionale sia così vitale tra i regolatori del gioco d’azzardo. Sempre più spesso regoliamo le stesse società; affrontiamo gli stessi rischi; affrontiamo le stesse sfide.
Siamo anche prossimi a concludere una serie di memorandum d’intesa con le autorità di regolamentazione statunitensi al fine di stabilire rapporti di lavoro chiari che aiuteranno tutti noi ad essere più efficaci”.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0