Tropicana Las Vegas chiude a causa dell’Oakland Athletics

bally's

Il casinò Bally’s Corporation Tropicana Las Vegas potrebbe essere chiuso se l’Oakland Athletics continua a portare avanti il ​​suo piano per la costruzione di un campo da baseball a Las Vegas.

Piani per il futuro:

Lunedì, Bally’s ha rilasciato una FAQ e ha annunciato ai suoi dipendenti che se il legislatore approvasse l’importo di $ 395 in fondi pubblici per il suo nuovo campo da baseball, il casinò Tropicana potrebbe chiudere nei successivi 18-24 mesi.

Tuttavia, la dichiarazione è cambiata martedì quando è stata rilasciata una “FAQ aggiornata”. La società ha cambiato leggermente opinione, affermando che avrebbe cercato di mantenere aperto il casinò il più a lungo possibile. Inoltre, Bally’s ha assicurato ai propri dipendenti che anche in caso di chiusura, ci saranno altre opportunità di lavoro nelle proprietà di Bally. La società ha aggiunto che il rilascio di lunedì non era accurato e che si sono affrettati un po’ con quel rilascio.

Un portavoce di Bally’s Corp. ha affermato: “Le FAQ emesse oggi trasmettono accuratamente la situazione attuale. I piani riguardanti l’accordo recentemente annunciato con l’Oakland Athletics sono in fase molto preliminare e il nostro obiettivo in questo momento è continuare a gestire il Tropicana. Saremo pronti a supportare i dipendenti del Tropicana se e quando se ne presenterà la necessità”.

Il nuovo casinò sarà costruito su 26 acri che rimarranno nelle mani di Bally dopo la costruzione del campo da baseball. I lavoratori di Tropicana saranno la prima scelta quando si tratta di occupazione, e manterranno la loro anzianità di servizio, come sostiene Bally.

L’Oakland Athletics spera di avere la possibilità di costruire un campo da baseball da 30.000 posti, del valore di 1,5 miliardi di dollari, su 9 acri di terreno che attualmente appartiene al casinò Tropicana. Tuttavia, 26 acri rimarranno vuoti, quindi verrà costruito il nuovo casinò.

I diritti dei lavoratori:

Soo Kim, un presidente della Bally’s Corporation, ha affermato che la società non sapeva ancora se il casinò sarebbe stato completamente chiuso o se sarebbe avvenuto in modo graduale. Ha commentato: “Penso che il processo di pensiero generale sia quello di fare prima lo stadio e non avere fretta di sviluppare il resto del sito. Ma penso che dipenderà da molti fattori diversi.

La Culinary Union sostiene l’occupazione di Bally. Hanno un contratto con loro e sono pronti a proteggere i loro diritti se Bally’s non lo farà.

Ted Pappageorge, segretario-tesoriere del sindacato culinario, ha affermato che dall’apertura del casinò Tropicana nel 1957 il rapporto tra i dipendenti e il sindacato è stato forte e che i sindacati culinari e dei baristi hanno rappresentato centinaia di dipendenti del casinò nel corso degli anni. Ha aggiunto che i loro posti di lavoro dovevano essere protetti in base al contratto che hanno firmato.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0