Truckee Gaming acquista Rail City Casino a City of Sparks

Truckee Gaming acquista Rail City Casino a City of Sparks

Affinity Gaming, una società privata di casinò e scommesse sportive con sede a Paradise vicino a Las Vegas, Nevada, precedentemente nota come Herbst Gaming e Affinity Gaming, ha riferito la scorsa settimana che sta vendendo Rail City Casino a Sparks a Truckee Gaming con sede a Reno.

Con questa vendita, il casinò tornerà nelle mani del suo ex proprietario.

Prezzo non ancora rivelato:

Dopo essere stato ufficialmente acquisito da Herbst Gaming più di un decennio fa, Szony, che è partner operativo e CEO di Truckee Gaming, ha gestito Rail City e poche altre proprietà di gioco del Nevada settentrionale.

Inoltre, due anni dopo la fine della riorganizzazione fallimentare di Herbst nel 2011, Szony, che è diventato CEO di Herbst nel 2007 e ha guidato la società dopo il fallimento, ha riacquistato la proprietà dei 3 casinò quando ha fondato Truckee Gaming nel 2012.

Tuttavia, il prezzo per l’acquisizione di Rail City Casino non è stato ancora reso noto e la transazione dovrebbe essere completata entro la fine del 2023, in attesa dell’approvazione normativa del Nevada.

Commentando la vendita quando è stata rivelata per la prima volta la scorsa settimana, il signor Szony ha dichiarato: “Non siamo riusciti a raggiungere un accordo su Rail City. Siamo felici di riaverlo. Molti degli stessi dipendenti sono ancora a Rail City e non vediamo l’ora di accoglierli nuovamente in azienda”.

Ha aggiunto: “I tempi per la transazione sono perfetti data la crescita e i cambiamenti nel mercato dei giochi Sparks”.

Senza camere d’albergo, l’obiettivo principale di Rail City Casino è la popolazione locale. Il casinò di 24.000 piedi quadrati offre 415 slot machine, il William Hill Raceway, una sala keno, un bookmaker e un ristorante che coinvolge l’Ale House American Cafe e un buffet.

Entrate di gioco di Sparks:

Per quanto riguarda le entrate di gioco della città, sono aumentate del 16,7% nel 2022 a 14,2 milioni di dollari rispetto a un anno fa.

A sostegno della precedente affermazione, arriva anche che uno dei più grandi casinò del Nevada settentrionale, il Nugget Casino Resort, è attualmente nel bel mezzo del processo di vendita, a Century Casinos per 195 milioni di dollari e l’apertura ufficiale del Legends da 120 milioni di dollari. Baia che si è svolta lo scorso agosto, ha fornito alla città uno stimolo economico.

A questo proposito, Szony ha affermato: “La regione continua a crescere con nuove abitazioni e nuove imprese.

“La dinamica del mercato e la crescita di Sparks sono positive per tutti noi. Century è un grande operatore e Legends si è aggiunto al mercato. La crescita è abbastanza grande per tutti noi”.

A quasi tre anni dalla chiusura del Colorado Belle a Laughlin:

Durante una recente udienza per la licenza del nuovo direttore generale dei 3 casinò di Golden Entertainment a Laughlin, le autorità di regolamentazione del gioco del Nevada hanno chiesto di sapere quando il Colorado Belle avrebbe riaperto.

L’hotel-casinò ha ufficialmente chiuso i battenti al pubblico 3 anni fa il 18 marzo, quando l’industria del gioco del Nevada si fermò per 78 giorni a causa della pandemia. Tuttavia, dopo quei 78 giorni, il Colorado Belle è rimasto chiuso e gli altri due casinò Laughlin di Golden, Aquarius e Edgewater, sono stati riaperti.

A questo proposito, Jeremy Jenson, il direttore generale che era responsabile dei casinò di Laughlin l’anno scorso, ha dichiarato: “Il mercato di Laughlin è stato stabile negli ultimi due anni”.

Parlando al Gaming Control Board, che ha sostenuto all’unanimità la sua licenza di gioco, ha aggiunto: “È qualcosa che continuiamo a guardare e valutare e vedere cosa vogliamo fare con quella proprietà.

“È qualcosa che abbiamo conversazioni interne con il team e stiamo solo soppesando le nostre opzioni a questo punto.”

Jenson, che ha ottenuto 4 licenze dalle autorità di regolamentazione del gioco del Nevada, è stato precedentemente nominato direttore generale dei due casinò Arizona Charlie’s di Golden a Las Vegas e dei tre casinò della società a Pahrump.

Guadagno di gioco di Laughlin:

“I nove casinò operativi di Laughlin e le sette scommesse sportive satellite hanno prodotto $ 500,7 milioni di entrate di gioco nel 2022, un aumento del 3% rispetto al 2021. La cifra era ancora del 2,2% inferiore al totale pre-pandemia del 2019 di $ 512,2 milioni. Il record di entrate di gioco in un solo anno per Laughlin è stato di 631,2 milioni di dollari nel 2007″, secondo il Gaming Control Board.

A tale proposito, North Las Vegas e Laughlin sono gli unici mercati di gioco in tutto lo stato i cui ricavi complessivi sono rimasti al di sotto dei profitti pre-pandemia.

Golden non ha incluso le entrate dei suoi due casinò operativi di Laughlin nel suo ultimo rapporto sugli utili, che è stato coinvolto nelle operazioni del resort del Nevada da $ 406,9 milioni che includono anche STRAT Hotel e Casino & SkyPod.

Posizione migliore:

Commentando la posizione dell’hotel-casinò l’anno scorso, Blake Sartini, CEO e presidente di Golden Entertainment, ha dichiarato: “La posizione del Collorado Belle lungo il fiume Colorado è un pezzo unico di proprietà sul lungofiume e ha una moltitudine di potenziali utilizzi”.

L’hotel-casinò è composto da 1.200 camere d’albergo ed è il secondo più grande delle tre strutture di Golden. Il primo posto è occupato da Aquarius (1.900 camere) e il terzo da Edgewater (1.052 camere).

Century Casinos finalizzerà l’acquisto da 195 milioni di dollari di Sparks Nugget ad aprile:

Dopo che Century Casinos, con sede in Colorado, ha ricevuto la convalida provvisoria dalle autorità di regolamentazione del Nevada per acquistare Nugget Casino Resort a Sparks per $ 195 milioni, due giorni dopo, i massimi dirigenti della società hanno offerto le loro idee per la struttura.

Peter Hoetzinger, co-CEO di Century Casinos, ha detto del Nugget da 1.382 camere durante la teleconferenza sugli utili del quarto trimestre di Century, avvenuta 48 ore dopo che il Gaming Control Board ha raccomandato la convalida dell’acquisizione da parte di Marnell Gaming: “Stiamo finalizzando il nostro piani per gli investimenti iniziali e gli aggiornamenti, e sono più entusiasta che mai del potenziale di miglioramento”.

Lo scopo principale dell’acquisto:

Con questo accordo di acquisto, il Nugget diventerà ufficialmente il principale casinò-resort di Century. La società gestisce già casinò nel Missouri, West Virginia, Colorado e sta attualmente acquistando un casinò nel Maryland.

A questo proposito, il signor Hoetzinger ha dichiarato: “L’attenzione immediata sarà rivolta al piano di gioco e all’aumento del potenziale di effetti sinergici in tutti i dipartimenti operativi”.

La vendita dovrebbe concludersi durante la prima settimana di aprile. Tuttavia, affinché la chiusura dell’acquisto sia completata, Century deve ricevere la conferma finale dalle autorità di regolamentazione del Nevada il 23 marzo.

A questo proposito, ha aggiunto: “Century chiuderà l’acquisto del Rocky Gap Casino Resort entro la fine dell’estate.

“Century e VICI Properties si sono unite per acquisire il casinò del Maryland occidentale per un totale di 260 milioni di dollari.

“Century ripagherebbe il debito e restituirebbe denaro agli azionisti una volta chiusi gli acquisti del casinò”.

Gli sviluppatori di Brightline West hanno raggiunto un accordo per impegnarsi nella costruzione di mestieri:

Brightline West, il tanto atteso sistema ferroviario ad alta velocità che collegherà la California meridionale con Las Vegas, ha ricevuto uno stimolo la scorsa settimana quando i sindacati edilizi in due stati hanno riportato un accordo di intesa con lo sviluppatore del progetto.

Il sistema ferroviario proposto potrebbe aumentare il traffico lungo la I-15 e offrire un altro modo per i californiani del sud di visitare Las Vegas.

Si prevede che l’accordo creerà quasi 10.000 posti di lavoro nel settore edile in California e Nevada.

Ma mentre il sistema di 218 miglia è ancora in fase di sviluppo, i funzionari del California State Building and Construction Trades Council, il Southern Nevada Building Trades Union e lo sviluppatore Brightline West hanno dichiarato: “L’accordo è un passo positivo per andare avanti con il progetto”.

In una dichiarazione, Mike Reininger, CEO di Brightline Holdings, ha dichiarato: “Continuiamo a costruire una potente coalizione attorno a Brightline West e alla nostra visione per le ferrovie ad alta velocità in America”.

Commentando lo sviluppo della ferrovia ad alta velocità, lo sviluppatore di Brightline West ha dichiarato: “Spenderemo 10 miliardi di dollari per collegare Las Vegas e la California meridionale attraverso l’Interstate 15 con diritto di precedenza, con treni in grado di raggiungere velocità fino a 200 miglia all’ora. Ci sarà una stazione con sede in California a Rancho Cucamonga che si collegherà a un’altra stazione di Las Vegas, provvisoriamente impostata per Las Vegas Boulevard, a circa 2 miglia a sud di Mandalay Bay.

Altre stazioni in California saranno costruite a Hesperia e Apple Valley.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0