Ultimi giorni del Tropicana Casino, Bally’s sceglie il nuovo nome

Ultimi giorni del Tropicana Casino, Bally's sceglie il nuovo nome

Il casinò Tropicana di Bally’s Corporation nel Nevada sta per essere chiuso e il processo sarà condotto in fasi, come la società ha informato il Nevada Gaming Control Board. La chiusura definitiva è fissata per il 2 aprile.

Ultimi giorni del popolare casinò:

I piani per un nuovo casinò resort che sarà costruito insieme al tanto atteso stadio di Oakland Athletics rimangono in vigore. Tuttavia, il nome del famoso casinò verrà cambiato, quindi Tropicana non esisterà più. La società decise che il nuovo resort si sarebbe chiamato Bally’s Las Vegas.

Ameet Patel, vicepresidente senior del casinò e manager della regione occidentale di Bally’s, ha detto che il casinò chiuderà i battenti alle 3 del mattino del 2 aprile. Dopo che tutti gli ospiti avranno effettuato il check-out, anche i reparti di cibo e bevande saranno chiusi.

Le slot machine del casinò verranno ritirate o trasferite ai casinò di altre società.

Patel ha commentato: “Abbiamo diversi piani con le slot machine e le attrezzature da gioco, in particolare perché abbiamo altre 15 proprietà che vorrebbero prendere le slot machine esistenti. Quindi stiamo ridistribuendo molte delle attrezzature da gioco alle nostre proprietà gemelle. Quelli obsoleti li rimetteremo in liquidazione”.

Gli agenti del Nevada Gaming Control Board supervisioneranno la chiusura.

I visitatori stanno cercando di sfruttare al massimo gli ultimi giorni del Tropicana, quindi i prezzi delle camere sono 3,5 volte più alti del solito.

Ma anche dopo la chiusura del resort, c’è ancora molto lavoro da fare. Patel ha dichiarato: “Dopo la chiusura, avremo fino a 90 giorni per far sì che i membri del team lavorino nelle varie fasi per chiudere completamente l’operazione e smantellare gli edifici”.

Ma resta un problema: la società non ha deciso cosa fare con la tettoia in vetro colorato Tiffany multimilionaria che attualmente si trova all’ingresso del casinò.

Patel ha espresso la sua opinione al riguardo: “Sì, non abbiamo ancora preso una decisione riguardo alle vetrate. Vogliamo assicurarci di avere una certa conservazione storica. Stiamo lavorando con il Neon Museum proprio adesso affinché l’insegna Tropicana venga illuminata lì dentro. Quindi ci sono diverse agenzie a livello locale con cui stiamo lavorando per dire quale sarebbe un buon valore storico da avere”.

Il destino dei dipendenti:

Per quanto riguarda gli attuali dipendenti del Tropicana, verranno trasferiti in altri casinò e la direzione di Bally sta lavorando duramente per fornire loro nuovi posti di lavoro.

Al momento il casinò impiega 700 persone, che potrebbero trovare la loro occasione in alcune fiere del lavoro che saranno organizzate nelle prossime settimane. Alcuni di loro troveranno il loro posto una volta aperto il nuovo casinò.

Nell’attuale sito del Tropicana verrà costruito un nuovo, imponente stadio. Si prevede che lo stadio costerà 1,5 miliardi di dollari e avrà 33.000 posti a sedere. Il nuovo casinò sarà nella stessa proprietà dello stadio, ma secondo Marcus Glover, vicepresidente esecutivo e CFO, i rappresentanti dello stadio e i proprietari del terreno, Gaming & Leisure Properties Inc., non hanno ancora deciso come incorporare il casinò nella nuova proprietà.

I lavori inizieranno nel 2025 e si prevede che la costruzione sarà terminata nel 2028.

Per ora spetta alle parti interessate decidere come allestire lo stadio sul sito.

Come riporta il Las Vegas Review Journal, non è ancora noto se il popolare Tropicana verrà spedito con le scintille o con mezzi convenzionali. Tuttavia, l’avvocato di Bally, Dan Reser, sostiene che la vistosa implosione celebrativa significherebbe chiedere permessi ambientali.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0