Valmar acquisisce la quota di Clairvest per controllare Marina del Sol

Valmar acquisisce la quota di Clairvest per controllare Marina del Sol

Il gruppo cileno Valmar ha annunciato il 9 aprile 2024 l’acquisizione di tutte le azioni del gruppo canadese Clairvest nella catena di casinò cilena Marina del Sol. Come riportato, Valmar ha accettato di acquisire l’intera partecipazione di Clairvest nelle operazioni del famoso casinò in quattro località cilene caratterizzate dalla presenza di Valmar. In base all’accordo, il gruppo cileno e quello canadese chiuderanno la transazione fino al 15 novembre 2024, subordinatamente alle approvazioni finanziarie e normative.

Valmar alla ricerca del controllo completo:

Secondo Latercera, Gruppo Valmar gestisce strutture di gioco a terra in Calama, Osorno, Chillán, E Talcahuano da tenere in giro 15% della quota di mercato cilena. Di proprietà e finanziato da Famiglia Imschenetzky, il gruppo che cerca di controllare queste operazioni di casinò ha stipulato un accordo con Clairvest rilevare le azioni del gruppo canadese in questi casinò.

Stessi diritti politici nelle operazioni dei casinò:

Secondo il rapporto annuale 2022 di Clairvest, tali azioni includevano 50% delle azioni nelle strutture del casinò Marina del Sol a Talcahuano e Chillán e dintorni Quota del 74%. nelle attività dei casinò di Osorno e Calama. Come riportato da Latercera, una tale struttura di partecipazione prevede tuttavia gli stessi diritti politici per gli azionisti di tutti i casinò, causando così questioni che sono state portate addirittura davanti al tribunale per la risoluzione.

Marina del Sol detiene circa il 15% della quota di mercato cilena:

Come riportato dalla fonte, tali azioni sembrano essere state causate dal Catena di casinò Marina del Sol, il terzo franchising più importante nell’industria dei casinò cilena, con solo Dreams e Enjoy avanti. Nel 2023 si sono generate le quattro località sopra citate 1.133.000 visite stare per circa a Quota del 16%. di tutte le visite ai casinò in Cile raggiunte 7,1 milioni nell’anno in questione, secondo la citazione di Latarcera dei dati del regolatore.

Raggiungere un profitto di 12,4 milioni di dollari nel 2023:

L’autorità del gioco d’azzardo Soprintendenza secondo quanto riferito, ha rivelato che Marina del Sol’s quattro sedi generato 98 milioni di dollari nel 2023 che rappresentano quasi il 15% del totale dell’industria dei casinò cilena $ 660 milioni raggiunto nello stesso anno. Secondo la fonte, questi dati sulle entrate hanno portato la catena di casinò a riportare un profitto totale di $ 12.418 milioni e perdite di $ 305 milioni nel 2023. Secondo quanto riferito, il profitto totale è stato sommato agli 8.840 milioni di dollari raggiunti a Talcahuano, ai 2.040 milioni di dollari ottenuti a Osorno e ai 1.538 milioni di dollari provenienti da Calama. Per fare un confronto, Chillán ha registrato una perdita di 305 milioni di dollari nell’anno in questione.

Accordo di acquisizione in attesa di approvazione normativa:

Latercera riferisce che Carey ha consigliato l’operazione per Valmar in Cile e dai Tory canadesi per Clairvest nei loro rapporti presentati alla Financial Market Commission. Lo afferma il rapporto l’accordo di acquisizione era “soggetto a determinate condizioni sospensive usuali per questo tipo di operazioni, comprese le approvazioni normative applicabili, nonché l’ottenimento del finanziamento associato alla vendita, che deve essere soddisfatto entro un periodo non superiore al 15 novembre 2024.Si attende ora l’approvazione della Soprintendenza affinché le parti possano chiudere la trattativa.

In attesa del 15 novembre 2024 per chiudere tutte le controversie:

Come riportato, rappresenterà l’autorizzazione impostata per attivare la transazione la fine dell’alleanza dei due principali azionisti della famosa catena di casinò. Contestualmente avverrebbe, secondo quanto riferito, la chiusura dell’affare chiudere ogni contenzioso tra le due parti. Questa è una notizia particolarmente buona, dato che le controversie passate riguardavano accuse penali, licenziamenti di dirigenti, cause di lavoro e un’indagine sulle operazioni di Marina del Sol da parte dell’Ufficio del Procuratore Economico Nazionale.

Ti è piaciuto l'articolo? Condividi con i tuoi amici
Facebook
Twitter
LinkedIn
Telegram
Pinterest
Reddit

CONFRONTO BONUS

Giri Gratis
100
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Giri Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0
Bonus Gratis
0